QUANDO IL MONUMENTO IN CENTRO
È APPARECCHIATO PER LA CENA

mercato europeo monumento caduti 2LECCO – Riceviamo e pubblichiamo una breve lettera accompagnata da un’immagine, di un nostro lettore che come tanti lecchesi ieri sera ha fatto una passeggiata sul Lungolago.

Egregio Direttore,

Ieri sera come molte altre persone ho approfittato della tregua concessa dal mal tempo di questi giorni per fare un giretto tra gli stand del centro, che anche quest’anno come in passato ha riscosso un certo successo. Ora, ben venga che a Lecco ci siano iniziative, e ci siano iniziative in grado di attirare così tante persone che altrimenti passeggerebbero annoiate sul lungolago, tra uno sgaurdo a qualche vetrina e un cono gelato.

Però a fronte di tanta partecipazione dovrebbe esserci un po’ più di educazione e senso civico: nella foto si vede chiaramente che delle persone, dopo aver acquistato la cena a qualche bancarella, hanno pensato bene di apparecchiare il Monumento ai marinai e di consumare il proprio pasto lì.

Ora, non faccio il falso patriota, non so neanche a chi sia intitolato quel monumento, da chi sia stato voluto e perché. Tuttavia sarà sicuramente un’opera pubblica, la cui costruzione e manutenzione sarà a carico dei contribuenti. Al di là del rispetto per il valore storico e simbolico che probabilmente avrà, si potrebbe mostrare un po’ di rispetto ad un’opera per il semplice fatto che essa è di tutti.

D’altro canto, l’amministrazione comunale potrebbe anche predisporre dei tavoli o soluzioni di altro tipo quando ospita in città una manifestazione di street food.

Lettera firmata

 

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Eventi, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati