PUBBLICO IMPIEGO: LA CGIL
ALLE ELEZIONI DELLE RSU

CGIL-michela-magni-wolfango-pirelli-catello-tramparuloLECCO – Martedì 16, mercoledì 17 e giovedì 18 aprile saranno aperti i seggi per le elezioni Rsu del pubblico impiego, a cui la Cgil parteciperà con i candidati di Fp e Flc. Sono circa 10mila i lavoratori chiamati a scegliere i propri rappresentanti nelle scuole, negli istituti di ricerca, nei comuni, negli uffici ministeriali e in ospedale, come avviene ogni tre anni.

“Abbiamo presentato liste in tutti gli istituti della provincia spiega Michela Magni, segretario generale Flc Cgil Lecco -. Sono 43, compresa una al Cnr. I nostri candidati sono 167, 15 in più rispetto a tre anni fa, nonostante abbiamo un comprensivo in meno per effetto dell’accorpamento fatto in città. Mediamente abbiamo quattro lavoratori in ogni lista e sono circa 5.500 gli aventi diritto di voto”.

La Funzione pubblica invece mette in campo 52 liste, due in più del 2015. “Portiamo 101 candidati, di cui 56 donne e 45 uomini” spiega il segretario generale di Fp Cgil Lecco Catello Tramparulo. “Nell’ambito delle funzioni locali abbiamo 42 liste con cui siamo riusciti a coprire tutti i Comuni. Abbiamo presentato una lista alla Camera di commercio, una alle agenzie fiscali, una all’Inail e un’altra Inps”.

“In questo momento la Cgil è il primo sindacato nel pubblico impiego” sostiene il segretario generale di Cgil Lecco Wolfango Pirelli. “In questo settore il voto degli iscritti è fondamentale per la rappresentatività nella firma del contratto nazionale. Il nostro appello è che tutti coloro che ne hanno diritto vadano a votare per raggiungere il quorum del 50%+1: si tratta di uno strumento di democrazia non di poco conto. Dobbiamo dire grazie a tutti i nostri iscritti che si sono impegnati finora per queste elezioni”.

 

Pubblicato in: lavoro, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati