SCAPPANO E PROVOCANO
UN INCIDENTE. LADRI FERMATI
DAI CARABINIERI

carabinieri-notte-5LECCO – Nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto dei reati predatori ed in particolare dei furti in appartamento, nella serata di ieri sono stati implementati i servizi perlustrativi tanto nell’intera area della Compagnia di Merate che nella zona di Colico, dell’alto lago e dell’abitato di Calolziocorte. Le risorse messe in campo dai carabinieri hanno sviluppato un capillare controllo delle arterie stradali, sottoponendo a verifica numerosi mezzi e persone.

Tale presenza sul territorio è stata sicuramente avvertita anche da alcuni malviventi che intorno alle 20.30, verosimilmente preoccupati dalla possibilità di essere intercettati, hanno provocato un incidente in via Grandi di Molteno. Nella circostanza infatti degli uomini, a bordo di una BMW 520d di colore grigio, risultata poi compendio di furto in abitazione commesso il 20 gennaio scorso a Bernareggio e recante targhe anch’esse rubate, sono sbucati da una strada secondaria a forte velocità, senza dare la precedenza ai veicoli che transitavano lungo la via principale, andando a collidere contro una VW Touran condotta da un giovane, il quale fortunatamente non riportava lesioni.

Subito dopo l’incidente i due malviventi sono quindi scappati a piedi attraverso i campi vicini, riuscendo a far perdere le proprie tracce, nonostante l’assidua ricerca protratta per oltre due ore da parte dei carabinieri immediatamente giunti sul posto. La perquisizione del mezzo ha confermato che gli uomini si trovavano in zona per commettere dei furti; sull’auto sono stati infatti recuperati numerosi oggetti d’oro, una televisione da 40 pollici e altri oggetti di sicura provenienza furtiva, in ordine ai quali si stanno facendo le opportune verifiche al fine di rintracciare i legittimi proprietari. Sono stati rinvenuti anche vari arnesi da scasso, posti sotto sequestro insieme all’autovettura, che sarà oggetto di accurati rilievi volti a cercare di reperire tracce utili all’identificazione dei ladri.

 

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati