PROVINCIA, FIORI E APPLAUSI
RICORDANO CLAUDIA FERRARIO.
CINZIA BETTEGA AL SUO POSTO

BELLANO – È iniziato con un minuto di silenzio a cui è seguito un caloroso applauso il primo consiglio provinciale senza Claudia Ferrario, la consigliera leghista scomparsa improvvisamente il 3 settembre a soli 54 anni.

Al suo scranno un mazzo di orchidee, rosa, “il suo colore preferito” ricorda l’amica Elena Zambetti. “Voleva bene alla provincia, ci teneva e ci credeva” le sincere parole del capogruppo Stefano Simonetti, mentre “presenza leggera ma significativa” la descrive il presidente Flavio Polano.

Terminato il doveroso omaggio alla Ferrario l’assemblea – itinerante, questa volta ospitata a Bellano – ha accolto la sua sostituta. La prima ad averne diritto è Cinzia Bettega, esponente leghista di Palazzo Bovara, la quale si è accomodata in consiglio in vista del brevissimo mandato. Il 31 ottobre Villa Locatelli andrà a nuove elezioni.

C.C.

 

Pubblicato in: politica, Città, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati