PRONTI NUOVI ECOGRAFI
DAL VALORE DI 400MILA EURO
PER IL MANZONI E IL MANDIC

ospedaleLECCO – In questi giorni si sta ultimando la dotazione di quattro nuovi ecografi destinati al Dipartimento Cardiovascolare dell’Azienda Ospedaliera.

Il set di apparecchi , tutti di ultimissima generazione, è a disposizione della Chirurgia Vascolare, del Centro Riabilitativo Cardiologico e della Cardio Anestesia del Manzoni (uno dei quattro, vale la pena rilevarlo, è un ecografo pediatrico di alto livello tecnologico).

Nel 2014 due analoghe apparecchiature ecografiche, tecnologicamente estremamente avanzate, erano state destinate alla struttura di Cardiologia dell’Ospedale di Merate.

Di più: recentemente è stata decisa una ulteriore acquisizione di ecografi al top di gamma. La strumentazione diagnostica sarà destinata all’area radiologica del Manzoni e del Mandic (un ecografo sarà per Lecco e due per Merate) e alla struttura ostetrico-ginecologica del Manzoni (un apparecchio sarà a disposizione del pronto soccorso ostetrico e un’ulteriore apparecchiatura sarà disponibile per il centro ecografico ostetrico. L’anno scorso una strumentazione ecografica , anch’essa di ultima generazione, era stata acquisita per l’Ostetricia e Ginecologia del Mandic).

Per l’acquisto di questi nuovi ecografi l’Azienda Ospedaliera ha investito circa 400.000 euro che si aggiungono ai 200.000 impegnati per i quattro ecografi portatili del Dipartimento Cardiovascolare.

Per finanziare l’operazione sono state utilizzate risorse aziendali ma, soprattutto, fondi (per oltre 500.000 euro) attinti dall’eredità della Signora Irma Maria Zappoli che, morendo nel luglio 2012, aveva nominato l’AO erede delle sue proprietà, con l’obiettivo di migliorare l’offerta sanitaria dell’Azienda e qualificare la sua dotazione tecnologica .

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati