0

PROCESSO GILARDONI RAGGI X:
UNIFICATI I DUE FASCICOLI,
A OTTOBRE UDIENZA PRELIMINARE

maria-cristina-gilardoniLECCO – Nuovo capitolo della vicenda giudiziaria di Maria Cristina Gilardoni, rappresentata  dagli avvocati Roberto Mulargia e Federico Cecconi, e Roberto Redaelli, difeso dall’avvocato Carlo Melzi d’Eril.

L’ex presidente e l’ex direttore del personale della Gilardoni Raggi X sono comparsi questa mattina davanti al Gup per la nuova accusa di maltrattamenti sporta.

tribunale lecco 11

Il giudice ha disposto l’unificazione del nuovo fascicolo con quello precedente, per il quale il Pm Silvia Zannini lo scorso 19 luglio all’udienza preliminare ha già chiesto il rinvio a giudizio oltre che Maria Cristina Gilardoni e Roberto Redaelli, accusati di maltrattamenti e lesioni, anche per Andrea Ascani Orsini, socio di minoranza, i medici aziendali Stefano Marton e Maria Papagianni per i reati di violazione delle norme di sicurezza mentre il consulente esterno Alberto Comi è accusato di violazione delle norme specifiche sulla sua attività.

Il prossimo appuntamento è quindi per mercoledì 11 ottobre per entrambi i filoni di indagine ormai unificati, quando il giudice Paolo Salvatore comunicherà la sua decisione sulla richiesta di rinvio a giudizio dei sei indagati avanzata dalla procura ai diretti interessati e alle parti civili: una trentina di lavoratori, difesi dall’avvocato Stefano Pelizzari, i sindacati Fiom-Cgil e Fim-Cisl, rappresentati dagli avvocati Maria Grazia Corti e Alessandra Colombo e la stessa azienda.

Manuela Valsecchi

 

 

Pubblicato in: Città, Lago, lavoro, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati