PRIMA IL FURTO POI IL “RISCATTO”:
ARRESTATO DAI CARABINIERI
CINQUANTENNE DI CORTENOVA

carabinieri manetteCORTENOVA – Nel pomeriggio di ieri, a Cortenova, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Lecco hanno arrestato in flagranza di reato G.D., 52enne originario della provincia di Milano domiciliato in paese. L’uomo, che ha precedenti di polizia, è responsabile di estorsione ai danni della titolare di un campeggio dove aveva precedentemente commesso un furto.

Introdottosi nella notte all’interno di un bungalow del campeggio dopo l’effrazione di una finestra, G. D. aveva infatti rubato due televisori LCD. Nella mattinata successiva poi, il ladro si è fatto vivo telefonicamente con la proprietaria del campeggio, proponendole la “restituzione” dei televisori dietro il pagamento di cento euro. La donna, che aveva subito denunciato l’avvenuto furto ai carabinieri – i quali stavano già sviluppando gli accertamenti per individuare gli autori – a quel punto ha avvisato immediatamente i militari, che hanno così predisposto una trappola.

All’ora concordata, l’uomo si è quindi presentato dalla proprietaria del campeggio con il materiale rubato ma all’atto dello scambio sono sbucati fuori i carabinieri che hanno arrestato il malvivente, recuperando l’intera refurtiva. G. D., arrestato quindi per estorsione, è stato contestualmente accusato anche di furto in abitazione, essendo stati acquisiti dai carabinieri del Nucleo Operativo anche “concreti elementi comprovanti la sua responsabilità nell’esecuzione materiale del furto”.

L’arrestato, condotto presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa della celebrazione, nella mattinata odierna, del giudizio con rito direttissimo.

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati