0

POLTRONE NELLA SANITÀ:
TUTTO COME PREVISTO
DOPO L’ACCORDO PD-NCD

MONZA – Elette tra lunedì 5 e martedì 6 dicembre le assemblee dei sindaci dei distretti di Lecco, Monza e Vimercate, all’interno della Ats della Brianza. Come previsto, sono confermati i nomi indicati nei giorni scorsi dall’accordo tra Ncd e Pd.

Le assemblee dei sindaci dei distretti, in sinergia con il consiglio di rappresentanza dei sindaci, hanno il compito prioritario di definire il raccordo e l’integrazione della programmazione sociale territoriale con gli interventi sanitari e sociosanitari di competenza del distretto dell’Ats, dell’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale (Asst) e degli erogatori pubblici e privati accreditati. Inoltre assumono le funzioni di programmazione di quelle azioni dei piani di zona che saranno conferite all’assemblea di distretto, oltre al coordinamento e al raccordo tra le azioni in capo agli ambiti distrettuali. Le azioni troveranno quindi stretto contatto con quelle del consiglio di rappresentanza dei sindaci, eletto l’8 novembre scorso, il primo che vede unite le due Province.

Picariello, Mariani, Galbiati, Polano

Picariello, Mariani, Galbiati, Polano

Per il distretto di Lecco, è stato eletto Presidente Filippo Galbiati, Sindaco di Casatenovo con il 96,22 % dei voti e Vicepresidente Luca Picariello, Assessore ai Servizi Sociali di Mandello del Lario con il 92,03% dei voti.

Per quanto riguarda Monza il Presidente è Paola Buonvicino, Assessore ai Servizi Sociali di Desio con il 100% dei voti e Vicepresidente Miriam Perego, Assessore ai Servizi Sociali di Brugherio con voti il 95,98% dei voti.

Infine, per il distretto di Vimercate è stato eletto Presidente Paolo Butti, Sindaco di Seveso con il 100% dei voti e Vicepresidente Valentina Del Campo, Vicesindaco di Arcore con il 99,15% dei voti.

I Comuni rappresentati sono 143 per circa 1,2 milioni di abitanti. Anche questa volta c’è stata un’ottima risposta di partecipazione: a Lecco hanno votato 58 Comuni su 88, con popolazione rappresentata del 81,68%, a Monza erano presenti 9 Comuni su 10, con popolazione rappresentata del 90,28% e a Vimercate 28 Comuni su 45, con popolazione rappresentata del 67,53%.

Nelle prossime settimane si procederà con la convocazione e costituzione delle assemblee di ambito, con l’obiettivo di avere questi organismi di rappresentanza operativi per l’inizio del nuovo anno e procedere con la riorganizzazione del sistema socio-sanitario.

massimo giupponi direttore sociale aslIl direttore generale dell’Ats della Brianza, Massimo Giupponi, sottolinea come “fin dal principio, quindi dall’istituzione della nuova Agenzia di Tutela della Salute ad inizio 2016, abbiamo voluto collaborare in modo continuo e molto stretto con i Sindaci e i relativi organi di rappresentanza. Ci congratuliamo calorosamente con gli eletti di questi tre organismi strategici per porre in essere azioni condivise nel sistema territoriale. Esprimo loro i migliori auguri di buon lavoro e confermo la massima disponibilità dell’Ats, sia per la direzione strategica che per le strutture tecniche, a lavorare congiuntamente per favorire l’integrazione dei servizi sanitari e sociali, con l’obiettivo di una piena presa in carico dei cittadini”.

Maria Antonia Molteni, Presidente del CDR ringrazia “i Presidenti per la loro disponibilità a impegnarsi in un ruolo che richiederà impegno e dedizione, anche in considerazione del fatto che da oggi, oltre al proprio Comune, dovranno rappresentare un intero territorio, dando voce a tutte le proposte e le problematiche che emergono. Il loro lavoro sarà importantissimo anche per l’attività del Consiglio di rappresentanza, per questo lavoreremo in stretta collaborazione”.

Anche i Presidenti neo eletti esprimono la loro opinione, a partire da Filippo Galbiati: “La grande partecipazione di oggi e la condivisione sulla scelta del Presidente sono un punto di forza di questa Assemblea. Valorizzeremo la relazione coi territori, sia attraverso un lavoro comune con gli Ambiti, sia nei rapporti con il terzo settore. Ma ci focalizzeremo soprattutto sui contenuti, per attuare i principi della riforma: il mio impegno sarà quello di portare avanti una progettualità sperimentale innovativa per il territorio di lecco, valorizzando le buone prassi già avviate”.

LEGGI ANCHE

Mauro Piazza_

‘SPARTIZIONE NELLA SANITÀ’,
MAURO PIAZZA DIFENDE L’SMS:
“COMPETENZA E CONTINUITÀ”

07/12/2016
LECCO - Gentile Direttore, – interviene Mauro Piazza dopo la pubblicazione di una sua missiva destinata ai sindaci sul tema della sanità locale - [...] In …
.
elezioni-voto

SANITÀ/”ARRIVARE GIÀ VOTATI”.
UNA LETTERA ANTICIPA I SINDACI
DELEGATI NEI DISTRETTI LOCALI

06/12/2016
LECCO – Lottizzazione e spartizione politica alla luce del sole. Giochi fatti alla faccia dei cittadini, sempre meno coinvolti direttamente nelle …

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Lago, News, politica, Sanità, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati