PIROMANI SULLA TIRANO-MILANO
SORPRESI DALLA POLFER.
UNO DEI DUE ABITA A LECCO

incendio treno milano centraleLECCO – Fermati due piromani mentre tentavano di dare fuoco a un vagone. I due, un italiano di 52 anni residente a Sondrio e un cittadino rumeno 21enne residente a Lecco, sono stati sorpresi dalla Polfer di Milano-Greco Pirelli su un treno della Milano-Tirano.

I vandali avrebbero forzato il quadro elettrico di una delle carrozze di coda, vi avrebbero inserito un pezzo di carta imbevuta di benzina e della diavolina. Quando hanno azionato l’accendino sono stati bloccati dagli agenti di polizia evitando così il rogo.

piromani treni

Tra fine 2017 e inizio 2018 sulla linea ferroviaria che attraversa il lecchese si erano registrati parecchi incendi dolosi, gli investigatori erano quindi alla caccia dei piromani e sabato scorso è scattato l’arresto. Entrambi pluripregiudicati, nei due zaini avevano residui di diavolina e ne usciva un forte odore di benzina. Ora dovranno rispondere di tentato incendio doloso in concorso per l’episodio nel quale son stati colti in flagranza mentre si indaga su eventuale loro coinvolgimento in precedenti incendi a bordo dei treni lombardi.

In copertina immagine di repertorio

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati