PICCHIÒ UN GIOVANE, SI BECCA
DUECENTO ORE DI LAVORI
E UN MAXI RISARCIMENTO

PROCESSO-CAUSA-CIVILE-GIUSTIZIA-LOGOLECCO – Condannato oggi in tribunale a Lecco G. V., classe 1991 di Calolziocorte, accusato di aver picchiato apparentemente senza alcun motivo un altro giovane all’interno di un locale pubblico di Vercurago.

L’incontro al bar, avvenuto nel 2012, sarebbe stato casuale; il calolziese aveva colpito violentemente un 28enne del posto, F.C., mandandolo all’ospedale. Il Gup Paolo Salvatore gli ha inflitto 200 ore di lavori socialmente utili, a cui si aggiunge un risarcimento alla parte offesa che sfiora i cinquemila euro di entità.

Pubblicato in: Giovani, Calolziocorte, Vercurago, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati