PAURA SUI TRENI E IN STAZIONE:
5 STRANIERI DENUNCIATI
PER 4 RAPINE IN UNA SETTIMANA

CARABINIERI GENERICA AUTOLECCO – Il Comando Provinciale Carabinieri di Lecco nei giorni scorsi è intervenuto a seguito di quattro rapine commesse su treni di Trenord che percorrono la tratta Milano-Lecco. Modus operandi identico: le vittime venivano avvicinate con un pretesto e poi aggredite per essere derubate.

Ecco nello specifico gli ultimi episodi. Il 25 gennaio un giovane tunisino è stato colpito con calci e pugni da due persone e privato di monili e denaro contante nei pressi della stazione di Lecco. Il 29 gennaio, invece, attorno alle 23, due giovani studenti sono stati rapinati all’altezza della stazione ferroviaria di Airuno da due stranieri che si facevano consegnare denaro contante. Lo stesso giorno, un’ora prima, a Lecco, un pensionato è stato affrontato da un giovane parzialmente travisato che ha tentato di rapinarlo per poi desistere di fronte alla reazione della vittima. Infine, ieri, un giovane italiano è stato affrontato da due persone e derubato di denaro contante lungo la tratta Calolziocorte – Lecco Maggianico.

Le immediate attività d’indagine coordinate dal Comando Provinciale e condotte dai Carabinieri delle Compagnie di Lecco e Merate hanno portato alla denuncia in stato di libertà di due giovani, un 19enne e un  20enne, entrambi nati in Marocco, residenti in provincia di Lecco, per l’episodio del 25 gennaio; un 19enne nato in Libano, residente in provincia di Lecco, e un minore, originario del Marocco, residente in provincia di Sondrio, per la rapina del 31 gennaio; un 20enne nato nel Burkina Faso, residente in provincia di Lecco ed il predetto minore residente in provincia di Sondrio per i due episodi commessi il 29 gennaio a Lecco e Airuno.

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati