PATTEGGIANO QUATTRO ANNI
I MAROCCHINI CHE SPACCIAVANO
COCAINA IN RIVA ALL’ADDA

operazione aironeLECCO – Quattro anni di carcare è la pena che il marocchino di 26 anni Chmanti Faissal ha patteggiato davanti al Gup di Lecco, stessa condanna per Harmak Abdelmoula, suo conterraneo, classe 1979 e l’italosudanese Giustacchini Yahia Zakaria.

Tutti imputati per spaccio di droga a seguito delle indagini dell’operazione “Airone” coordinata dal PM Paolo Del Grosso, chiusa due mesi fa con l’arresto di dodici persone che, organizzate in quattro gruppi, operavano in diversi comuni della provincia –  Malgrate, Valmadrera, Airuno, Olgiate Molgora, Brivio, Calolziocorte – fino a Villa D’Adda, Carvico, Cisano Bergamasco e Calusco, per un giro di affari che arrivava ai 5mila euro al giorno.

Leggi qui tutti i dettagli dell’operazione

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati