PALLAVOLO, PICCO LECCO
TUTTO FACILE AL BIONE
MONZA BATTUTA 3-0

Pallavolo Picco LeccoLECCO – L’AcciaiTubi Pallavolo Picco Lecco torna a vincere in casa (3-0 all’Euro Hotel Residence Monza), davanti al suo pubblico che abitualmente riempie gli spalti del palazzetto “Al Bione”. La squadra avversaria è composta da ragazze giovanissime (under 18), con grandissimi potenziali, ma che per ora devono ancora farsi le ossa nel campionato nazionale. Nota di colore: mamma Ester Franco e figlia Giada Bianchi si sono incontrate per la prima volta come avversarie. E i loro sorrisi e scambi di sguardi sotto rete sono stati qualcosa di raro ed emozionante.

La partita inizia con il solito sestetto titolare biancorosso con Franco al servizio. Dopo pochi scambi, è evidente la differenza di gioco tra le due squadre ma le lecchesi continuano il loro gioco in modo efficace. Sul 16-6 il coach Milano decide che questa sarà la partita in cui lasciare spazio a tutte le giocatrici, per dimostrare il contribuito che possono dare alla squadra. Doppio cambio, Melania Lancini e Corrente su Franco e Stomeo, poi Asiaghi al posto di Ferrario. Buona la prestazione delle new entry, che si fanno trovare pronte alla chiamata. Il set si conclude 25-13.

Nel secondo parziale Milano fa rientrare Asiaghi, al posto del capitano Benny Bruno, che mette a segno alcuni punti soprattutto in fast. Sul punteggio di 14-7 Fezzi sostituisce Spreafico e sul 21-15 entra Lancini su Stomeo. Intanto, Lancini, Franco e Ferrario sono sempre determinanti con i loro attacchi e la precisione a muro; Pastrenge è sempre pronta in difesa. Il set lascia le avversarie a quota 19.

L’ultimo set è ancora un banco di verifica e di prova per il coach Milano: Fezzi e Asiaghi sono confermate al posto di Spreafico e Ferrario. La squadra dimostra un buon gioco, così sul 12-4 entra Melania Lancini su Stomeo, Corrente al posto di Franco e nel finale Spreafico sostituisce Arianna Lancini. Il match si conclude al terzo set con il risultato di 25-20.

Pallavolo Picco LeccoLe giocatrici biancorosse hanno dimostrato che il gruppo sta iniziando a conoscersi e ad amalgamarsi bene e che ognuna di loro potrà esprimere la propria individualità fornendo un importante contributo alla squadra.

Commento di Cindy Fezzi Lee: “Credo siano stati emblematici alcuni frammenti della partita in cui, pur giocando contro una squadra molto giovane e inesperta, abbiamo dimostrato di non voler cedere il passo cercando di andare su tutti i palloni senza mai tirarci indietro. Personalmente sono molto contenta di riprendere piano piano il feeling con il campo, dopo il brutto infortunio che mi ha parecchio destabilizzata. Abbiamo ancora molto potenziale che con il tempo faremo sicuramente vedere!”

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati