PALIO DEI COMUNI: VALMADRERA
GUIDA LA CLASSIFICA, MA MANCA
LA CAMPESTRE DI CIVATE. LE FOTO

PALIO DEI COMUNI2015 (6)

GALBIATE – Si ferma per qualche mese il Palio dei Comuni che vede coinvolti Civate, Valmadrera, Oggiono, Rogeno, Suello e Galbiate, capofila della manifestazione. Questa terza edizione, sponsorizzato da BCC Valle Lambro, Avis provinciale Lecco, Acel e Silea, ha visto atleti residenti nei vari paesi gareggiare nella gara delle botti, nel torneo di biliardino, quello di briscolone e scala 40, ma anche  nella pallavolo mista e under 16, mountain bike, bocce, calcio under 12 e tennistavolo.

“Il palio dei comuni nasce nel 2011 dopo un’idea di alcuni amici, amministratori di 8 comuni del circondario” spiega Francesco Barbuto, presidente della Consulta dello Sport di Valmadrera: “L’obbiettivo è vincere il Labaro con le effige dei comuni partecipanti attraverso sfide sportive e ludiche”

PALIO DEI COMUNI (29) La manifestazione si configura anche come un’occasione per far conoscere il territorio: ogni comune partecipante ospita infatti almeno una disciplina, ed è inoltre un modo per promuovere la cultura dello sport e della sana competizione, creando al contempo uno spirito di comunità e collaborazione che coinvolga sia i cittadini sia le varie amministrazioni.

La classifica attuale vede in testa Valmadrera (con 45 punti) seguita da Oggiono (43), Galbiate (37),  poi Rogeno (33), Civate (32) e Suello (29) in coda. Non è scontato però che Valmadrera, vincitrice nelle ultime tre sfide, si aggiudichi il primo posto: il Palio, inaugurato a maggio, si ferma infatti per la pausa estiva, ma ritorna il 6 settembre, durante la festa della frazione di Isella a Civate, dove si terrà la gara di corsa campestre.

Chiara Vassena 

 

 

 

Pubblicato in: Eventi, Giovani, Associazioni, Civate, Valmadrera, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati