OPERAIO CADE IN CISTERNA
LAVORANDO ALL’IMPIANTO SILEA.
LEGGERMENTE INTOSSICATO

forno inceneritore sileaVALMADRERA – Un operaio è caduto in una cisterna piena di polveri tossiche nell’impianto di combustione dei rifiuti Silea a Valmadrera. L’uomo, un 36enne addetto di una società esterna, è caduto per circa due metri restando intrappolato all’interno di una tramoggia adibita a recupero ceneri all’interno dell’inceneritore ma è riuscito subito ad avvisare i colleghi che a loro volta hanno allertato i soccorsi.

Per recuperarlo nel primo pomeriggio sono intervenuti i vigili del fuoco e un’ambulanza lo ha trasportato al Manzoni in codice giallo dove gli è stata diagnosticata una lieve intossicazione. Starà ora a carabinieri e Ats verificare che siano state rispettate le prescrizioni di sicurezza sul posto di lavoro.

dav

mde

Pubblicato in: Valmadrera, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati