OLGINATESE PRIMA NELLA CLASSIFICA DEI “GIOVANI D VALORE”

Facconi OlginateseOLGINATE – Che l’Olginatese sia da anni una società che promuove e valorizza i giovani, in particolare i propri, è ormai un fatto assodato. Basta guardare quanti ragazzi cresciuti nel vivaio bianconero giocano, o hanno giocato negli ultimi anni, stabilmente in prima squadra, come Alberto Corti e Simone Beccalli, entrambi 18 anni quest’anno, Nicolò Facconi, 20, e Giulio Menegazzo, 21. E lo dimostra anche la graduatoria pubblicata dal Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti in merito all’iniziativa “Giovani D Valore”, il campionato a parte che rilascia un premio in denaro riservato alle società che avranno fatto maggior ricorso all’utilizzo di giovani calciatori (ragazzi classe ’94, ’95, ’96, ’97 e ’98 italiani, comunitari ed extracomunitari, tesserati a titolo definitivo o temporaneo).

L’Olginatese infatti risulta prima nel girone B con 1.713 punti, ben 352 in più del Pontisola che insegue a 1361 e 357 in più del Sondrio che si assesta al terzo posto con 1.356. Ma non è tutto. Il dato ancor più importante è che l’Olginatese è terza in tutta la Serie D, alle spalle soltanto dell’Aprilia (2.309) e del Mezzocorona (1.816).

Mister Fabio Corti infatti schiera regolarmente in campo molti più giovani di quanto il regolamento richieda e, soprattutto, la maggior parte di essi proviene dal vivaio bianconero, un fatto che garantisce un coefficiente maggiore nel calcolo dei punti. Non solo, quindi, la società ha il merito di far giocare in prima squadra tanti giovani, ma ha pure il vanto di schierare dei ragazzi cresciuti nelle proprie giovanili. E in questa stagione sono stati ben 16 i giovani che sono scesi in campo con la maglia bianconera.

 

Pubblicato in: Giovani, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati