OLGINATE, PUSHER IN MANETTE
CON SÈ AVEVA 6,5 GRAMMI DI COCA
E 700 EURO IN CONTANTI

polstrada polizia stradaleOLGINATE – È finito in manette per spaccio S. O., un marocchino di 30 anni sorpreso con 6,5 grammi di cocaina e 700 euro in contanti dalla Polizia Stradale di Lecco a Olginate.

Nella notte tra mercoledì e giovedì, durante un controllo serale gli agenti hanno notato una Mitsubishi parcheggiata in una zona poco illuminata e, al loro arrivo, i due uomini che c’erano all’interno sono usciti per scappare. Ma la fuga è finita dopo pochi metri. Il conducente, S. O., marocchino irregolare senza fissa dimora e con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e per lo spaccio di stupefacenti, è stato arrestato. All’interno del veicolo, la polizia ha trovato bustine in cellophane, un rotolo di pellicola trasparente e un accendino, utile probabilmente per saldare gli involucri che contenevano le palline di cocaina.

Per evitare altri guai, lo spacciatore ha tentato di distruggere il proprio cellulare, lanciandolo  a terra, ma gli agenti sono riusciti a fermarlo. Inoltre, l’auto non aveva né l’assicurazione né la revisione.

MANETTE-300x200Nell’udienza di ieri, oltre alla convalida dell’arresto è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e dell’obbligo di dimora in provincia di Bergamo.

Pubblicato in: Olginate, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati