NUOVO PREFETTO/UNA CARRIERA
AL MINISTERO DELL’INTERNO
PER LILIANA BACCARI

Prefettura LECCOLECCO – La dottoressa Liliana Baccari è stata nominata Prefetto di Lecco e presto si insedierà in Corso Promessi Sposi. Nel frattempo gli uffici rendono noto il curriculum del funzionario ministeriale: napoletana di nascita, la carriera del nuovo capo della Prefettura si è svolta quasi interamente negli ambienti del Viminale con incarichi di responsabilità e direzione.

Baccari arriva nella città manzoniana a un anno e mezzo dalla nomina a Prefetto e lascia incarichi nell’ambito del Dipartimento per le politiche del personale dell’amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie.

– – – – – – – – – – – – – – –

Prefetto Dott.ssa Liliana BACCARI
Ispettore Generale di Amministrazione, dal 30 dicembre 2013.
Svolge anche l’incarico, nell’ambito del Dipartimento per le politiche del personale dell’amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie, di Referente della performance, dal 30 dicembre 2013.

Nata a Napoli il 21 settembre 1958, è coniugata. E’ laureata in Giurisprudenza ed abilitata all’esercizio della professione forense.

Entrata in carriera nel novembre 1982, è stata promossa alla qualifica di Viceprefetto Ispettore dal 1° gennaio 1997 ed in data 17 giugno 2000 è stata inquadrata nella qualifica di Viceprefetto, ai sensi del decreto legislativo 19 maggio
2000, n. 139.

Anteriormente alla nomina a Prefetto, ha prestato servizio presso le seguenti sedi, con gli incarichi a fianco indicati:
– Roma – Prefettura, ove è stata addetta all’Ufficio Depenalizzazione e, dall’aprile 1985, è stata destinata all’Ufficio di Gabinetto, presso la Sezione II comprendente tutte le materie attinenti all’Ordine ed alla sicurezza pubblica;
– Roma – Ministero, Ufficio Centrale per gli Affari Legislativi e le Relazioni Internazionali, dal giugno 1988, ove è stata addetta all’Ufficio Coordinamento e Affari Generali e, nel dicembre 1989, è stata nominata Segretaria – Componente del Gruppo di lavoro interdirezionale per la revisione e l’aggiornamento delle norme del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza; dal 1° gennaio 1997 le sono state conferite le funzioni di Vice Consigliere Ministeriale presso il cennato Ufficio Centrale per gli Affari Legislativi e le Relazioni Internazionali; dall’ottobre 1998 ha sostituito, in via di supplenza, il Responsabile dell’Ufficio Affari Economici e Sociali; dal gennaio 2003 ha svolto le funzioni di Capo Ufficio di staff dell’Ufficio VI “ Diritti Civili”, nell’ambito l’Ufficio Affari Legislativi e Relazioni Parlamentari; dal giugno 2006 è stata Capo Ufficio di staff dell’Ufficio VII – Pubblica Sicurezza presso il predetto Ufficio Affari Legislativi e Relazioni Parlamentari;
– Dipartimento per le politiche del personale dell’amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie, dal dicembre 2009, ove ha svolto l’incarico di Capo Ufficio di staff dell’Ufficio VII: Innovazione organizzativa, nell’ambito degli Uffici di diretta collaborazione con il Capo del Dipartimento; dal gennaio 2012, ha svolto le funzioni di Capo Ufficio di staff dell’Ufficio II: Studi e Analisi, Affari legislativi e parlamentari nell’ambito degli Uffici di diretta collaborazione con il Capo del Dipartimento.

Tra le attività espletate nel corso della carriera si ricordano quelle di componente di alcune Commissioni di Vigilanza e scarto atti d’Archivio, e di Commissario ad Acta presso il Comune di Roma e di Componente del Gruppo tecnico di lavoro “Ambiti territoriali ottimali della presenza delle Prefetture sul territorio”, costituito presso il Gabinetto del Ministro.
Ha partecipato a vari seminari e corsi di aggiornamento professionale.

E’ stata nominata Prefetto il 30 dicembre 2013 e contestualmente destinata a svolgere le funzioni di Ispettore Generale di Amministrazione.

Dal 30 dicembre 2013, svolge anche l’incarico, nell’ambito del Dipartimento per le politiche del personale dell’amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie, di Referente della performance.
Nell’aprile 2015 è stata designata Referente dell’Amministrazione in relazione al processo di definizione e gestione degli standards di qualità dei servizi.
Attualmente ricopre anche l’incarico di Presidente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG) dell’Amministrazione civile dell’interno.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti