0

NUOVO DIRETTORE ALL’ALER
DI BERGAMO LECCO E SONDRIO:
INCARICATA LORELLA SOSSI

ALER-LOGOBERGAMO – Aler Bergamo Lecco Sondrio ha un nuovo direttore generale: si tratta di Lorella Sossi, professionista di consolidata esperienza nel settore dell’edilizia residenziale pubblica. Laureata in Economia e Commercio, ha iniziato la sua carriera in Aler Brescia nel 1992, arrivando a ricoprire l’incarico di direttore generale. Nel 2014 approda in Aler Milano dove viene scelta per prestare la sua esperienza sempre nella veste di direttore generale.

Il suo arrivo a Bergamo è stato fortemente voluto dal presidente, Luigi Mendolicchio, e ufficializzato questa mattina: “Il neo Direttore riceve dal collega che lo ha preceduto, l’architetto Valter Teruzzi, una preziosa eredità: la nostra è un’azienda solida e ben radicata nei territori di competenza. Un grazie per il lavoro svolto al direttore uscente, che sin dal suo insediamento, nell’ottobre del 2014, si è dedicato con passione per la realizzazione degli obiettivi”.

ALER CASE VIA TOTISono stati numerosi i risultati raggiunti da Aler Bergamo Lecco Sondrio in questi tre anni: dalla ripartenza dei cantieri fermi da oltre un decennio – vale per tutti quello storico di Borgo Palazzo (Bg), il cui terzo e ultimo lotto è stato consegnato nel mese di marzo -; fino alla riqualifica degli immobili del Comune di Bergamo, grazie all’accordo del dicembre 2015 che prevede la messa a norma di 224 alloggi grazie anche ad un importante contributo di Regione Lombardia di 1.600.000 euro. Numerosi anche gli appartamenti consegnati e voluti dai vertici dell’Azienda per rispondere alle emergenze del fabbisogno abitativo dei tre territori: Carnovali (Bg), Besonda (Lc), Gorizia (Lc). E non dimentichiamo la Casa Passiva di Sondrio; la palazzina di via Scamozzi è il primo edificio in Italia, nel panorama Erp costruito per assicurare il benessere termico con una minima fonte energetica di riscaldamento, senza alcun impianto “convenzionale”, ossia caldaia e termosifoni o sistemi analoghi.

Aler ha lavorato in questi anni promuovendo proficue sinergie con le principali Istituzioni, una scelta che, anche grazie all’indispensabile supporto di Regione Lombardia, ha consentito all’Azienda di contribuire alla realizzazione di progetti strategici: l’ultimo in termini di tempo è stata quella “Pizzeria della Legalità”, oggi ribattezzata “Fiore”, nata dalla confisca di un locale appartenuto ad una delle più potenti famiglie malavitose del territorio di Lecco. Un luogo rinato, a vocazione aggregativa e sociale, tenuto a battesimo proprio dal presidente Roberto Maroni che per questo progetto ha messo a disposizione 450.000 euro.

Anche “l’odissea dell’Ostello della gioventù” di Lecco, che aspettava una conclusione dal 2006, anno in cui fu messa la prima pietra, è ripartito all’inizio del 2017 e sarà Aler, con un incarico diretto, a dare il via ai lavori.

Infine, è positivo anche il bilancio delle attività richieste dopo il nuovo assetto di governance previsto dall’approvazione della riforma alla Legge regionale 27/2009, che regola l’organizzazione dell’edilizia residenziale pubblica. Alle tre sedi – Bergamo Lecco Sondrio –, divenute presidi di un’unica azienda, è stato richiesto, negli ultimi due anni, uno sforzo logistico straordinario. Parliamo di azioni di riorganizzazione interna, di semplificazione e velocizzazione delle procedure, e di revisione del sistema di digitalizzazione. Nonostante la complessità di questo percorso, l’Azienda è riuscita a garantire lo standard qualitativo per l’erogazione dei servizi, valorizzando i punti di forza delle strutture, ovvero professionalità e competenza.

Le “regole di ingaggio” per il nuovo direttore generale riguardano l’attuazione della innovativa Legge Regionale n. 16 del 2016 per l’Edilizia Pubblica i cui regolamenti attuativi sono di prossima emanazione. Come dichiarato da Graziella Sossi, nuovo direttore generale: “Resta prioritaria la particolare attenzione al benessere degli assegnatari ed alla sicurezza dei quartieri”.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, Hinterland, lavoro, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati