NON DÀ I BIGLIETTI SCONTATI
A UNA GANG DI PICCHIATORI:
17ENNE FINISCE ALL’OSPEDALE

LECCO – Il fatto nel pomeriggio, in un bar centralissimo di Lecco: come già accaduto diverse volte, un gruppo di tre-quattro minorenni affronta due giovani che fanno i P.R. per una nota discoteca sul lago. Vogliono ottenere le “prevendite” (biglietti scontati) per l’accesso alla sala da ballo che pensano di trovare addosso ai ragazzi, loro coetanei. Ma alla risposta che i tagliandi per la grande festa di fine anno scolastico di questa sera sono esauriti, la “gang” reagisce male: aggredisce i due 17enni, prendendoli a pugni e schiaffi.

PRONTO SOCCORSO AMBULANZA NOTTEAd avere la peggio un giovane lecchese, anch’egli di 17 anni, che finisce all’ospedale Manzoni in “codice giallo” con una seria contusione al volto. Ha rimediato un pugno in faccia e solo per un caso (gli occhiali hanno attutito in parte il colpo ricevuto) le cose non sono andate ancor peggio. Il suo ‘collega’ si è preso uno schiaffo, sempre al viso, ma non ha dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso.

Non è confermata la voce che circola, relativa a un quartetto di giovani di origini straniere che sarebbe protagonista di queste azioni; di certo è stata allertata la Questura e il fatto è stato riferito ai titolari della discoteca. Sembra che la lista degli episodi di questo genere sia piuttosto lunga, ogni aggressione ai “P.R.” è stata puntualmente denunciata ma la banda delle prevendite è ancora in azione.

RedCro

 

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Immigrazione, Città, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati