NOGARA TORNA IN CARROZZA,
IL LEGHISTA LECCHESE NOMINATO
NEL CDA DI FERROVIE DELLO STATO

LECCO – Scaricato dai colleghi del Pirellone proprio per quelle mancate dimissioni dal cda di Ferrovie Nord, oggi l’ex segretario del carroccio lecchese Flavio Nogara torna in carrozza con la nomina nel nuovo consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane Spa.

Un incarico ben più ambito quello affidato in queste ore all’esponente locale dei salviniani rispetto al precedente in FN, che indubbiamente è stato premiato per le 2.348 preferenze raccolte nella corsa al parlamentino milanese dal quale è però stato “rimpallato” in quanto ineleggibile lo scorso 12 giugno.

Il fresco cda resterà in carica fino al 2020, ed è composto oltre che dal bellanese anche da Andrea Mentasti, Cristina Pronello, Francesca Moraci, Wanda Ternau, dal presidente Gianluigi Vittorio Castelli e dall’amministratore delegato Gianfranco Battisti.

Una nomina inaspettata – rivela Nogara a Lecco News – che accolgo con orgoglio e con grande stimolo. Con l’esperienza sin qui maturata nel mio percorso politico amministrativo sono certo che potrò contribuire positivamente all’amministrazione di FS che ha bisogno di una sterzata e nuova linfa. Sono certo che con il rinnovo del cda anche FS tornerà con i piedi per terra affrontando i problemi veri e concreti dell’utente e del territorio”.

“Non preoccupatevi che non perderò di vista le esigenze del nostro territorio riguardanti questo settore, e sono tante” aggiunge il leghista riferendosi ai continui e innegabili disservizi sulle ferrovie lecchesi.

Per quanto riguarda la vicenda dell’ineleggibilità in Regione e di un’eventuale incompatibilità tra i due ruoli se l’Appello gli riaprisse le porte del grattacelo di piazza Duca d’Aosta Flavio Nogara usa queste parole: “Il ricorso va avanti e quello seguirà la sua strada, ma ora pensiamo al presente…”

C.C.

NOGARA SILURATO DALLA REGIONE VOTO IN AULA: “ERA INELEGGIBILE”. SUBENTRA ANTONELLO FORMENTI

 

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati