NESSUN SEGNO DI VIOLENZA
SUL CORPO DI ENRICO MACCARI.
INDAGINE ‘TECNICA’ PER OMICIDIO

enrico maccari 1MILANO – Si attende l’autopsia sul corpo di Enrico Maccari, il manager svizzero 55enne originario del lecchese scomparso la sera di Natale. Il cadavere è stato trovato il 9 gennaio in un appartamento nella periferia nord di Milano, giaceva a terra coperto da indumenti sporchi. Il medico legale non ha rilevato segni di violenza ma la morte risaliva ad almeno 48 ore.

L’appartamento di via Fratelli Pozzi era abitato da un transessuale colombiano, persona però scomparsa così come non si trova nemmeno la compagna francese del manager di Giubiasco. La procura di Milano ha aperto un’indagine a carico di ignoti per omicidio volontario, ipotesi di reato ‘tecnica’ necessaria per compiere gli accertamenti ma che non trova ancora riscontri. Anzi l’idea è che Maccari possa essere morto per un malore, ma nulla al momento può essere escluso.

 

Pubblicato in: Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati