NESSUN MESSAGGIO DI STALKING:
COLPO DI SCENA NEL PROCESSO,
ASSOLTO IL DOTTOR MINORETTI

LECCO – Piena assoluzione per Piercarlo Minoretti, il medico accusato di molestie telefoniche nei confronti di Renato Galanti, dirigente di un’unità operativa dell’ospedale Manzoni, una vicenda che risaliva all’agosto 2014. Il processo ha avuto diversi colpi di scena, come quello di venerdì: durante la verifica dei messaggi inviati, il perito incaricato dal giudice non avrebbe trovato traccia di alcun tipo di testo.

L’imputato, difeso dagli avvocati Elvira Borsari e Dario Pesenti, d’altro canto aveva negato di aver inviato messaggi. Il vice procuratore onorario Mattia Mascaro ha perciò chiesto l’assoluzione di Minoretti, arrivata dopo una lunga camera di consiglio su decisione del giudice Maria Chiara Arrighi.

Il sospetto ora è che il dirigente del Manzoni possa aver mentito, di conseguenza il Giudice ha disposto la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica per far nuova luce sulla vicenda.

RedCro

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati