MUSICA/A “LOFFICINA” FRONTERA,
CON BAFFO BANFI, CANTALUPPI
E GIOVANNI TIMPANO

lofficina circoloLECCO – Parte da Lecco, presso il Circolo culturale “Lofficina”, il prossimo 18 giugno (ore 21.30), il tour di FrontEra; nuovo progetto musicale realizzato da Baffo Banfi, storico fondatore e tastierista del gruppo prog “Un Biglietto per l’Inferno”, e Matteo Cantaluppi, polistrumentista e profondo conoscitore della scena elettronica anni ’70.
Con loro sul palco, in questa occasione, il giovanissimo (21 anni) virtuoso musicista lecchese Giovanni Timpano al flauto traverso, con incursioni alle tastiere e alle percussioni.

Il cd è uscito a marzo, pubblicato da BTF (tra i massimi distributori di musica progressive nel mondo), oggetto decisamente prog, curato nella grafica dal giovane illustratore Gabriel Brombin.

Baffo Banfi dopo l’esperienza con “Un Biglietto per l’Inferno”, gruppo in soli due album entrato nella storia del prog italiano, si muove nel campo della musica elettronica pubblicando i lavori (“Ma”, “Dolce Vita” e “Hearth”) con Klaus Schulze, fondatore dei Tangerine Dream, che evidentemente aveva colto la sua anima da pioniere della musica elettronica moderna.
Alla fine degli anni ’80 però si allontana dalla scena musicale per dedicarsi all’altro suo interesse, la produzione e la postproduzione di video artistici, pur non abbandonando mai la passione per la musica.
È tra i creatori e organizzatori del Festival Lecco Art Lab che per due anni raduna a Lecco i più grandi nomi della musica prog; da Patrizio Fariselli a Rodolfo Maltese, da Nic Potter a David Jackson, oltre ai gruppi emergenti – ora noti – tra cui i Fonderia, coinvolgendoli in laboratori dedicati ai giovanissimi musicisti del territorio.

frontera baffo banfiÈ stato l’incontro con Matteo Cantaluppi, mago della consolle, esperto di sintetizzatori, arrangiatore, collaboratore di nomi quali Eugenio Finardi, Alberto Fortis, Bugo, Nesli, determinante per riportare Banfi alla musica, alla composizione, alla tastiera e, ora, al palco.

I due artisti hanno così dato vita a FrontEra che, oltre ai loro nomi, vede coinvolte giovanissime promesse musicali del territorio, a creare un’opera fatta da archi, fiati, tastiere e percussioni. Il tutto magistralmente orchestrato dalle “creazioni” di Matteo Cantaluppi.

Una collaborazione transgenerazionale, una scelta interessante e intrigante, e – come già i primi ascolti hanno rilevato – riuscita, foriera di grande creatività e curiosità intellettuale.

Entusiasti commenti arrivano infatti un po’ da tutto il mondo e da firme molto diverse tra loro: “una trionfale marcia psichedelica”, “un lavoro che tocca le corde del cuore degli appassionati di musica elettronica”, “clamorosa linea melodica”, “un ascolto viaggiante, stratificato di sinfonie melodie a ping pong tra cielo e terra”, “te li potresti immaginare dal vivo superpsichedelici con tutta la gente allucinata sottopalco”, “imponenti e maestose melodie che sfiorano l’attesa per qualche minuto per poi liberarsi in uno sfogo solenne”, “Un trainspotting “mentale” garantito”, “un rito sonico da consumare a palla con le cuffie, in gruppo, ma anche in perfetta solitudine”, “ancora un’opera di confine per Banfi precursore della musica cosmica in Italia”.

E ancora si legge tra le critiche musicali:
“L’opera ha un merito indiscutibile: se da un lato recupera quel desiderio sperimentale della prima ora, dall’altro nobilita un patrimonio di strutturazione musicale, capace di unire l’elettronica con dirette esigenze comunicative” (Riccardo Storti_Mentelocale)

“La virata di Capitan Baffo, la vera svolta che travalica le frontiere tra i generi musicali, per realizzare un CD grandioso, arioso, elegiaco, pop, carico di suggestioni, calore, colore (Gaetano Menna_ GuideSulWeb)

Si preannuncia quindi un live sorprendente, un appuntamento per il quale poi si dirà “io c’ero”, primo di una serie di concerti che attraverseranno l’Italia per poi spostarsi naturalmente oltre FrontEra.

È disponibile l’ascolto in streaming
https://soundcloud.com/frontera-2

costo biglietto 7 euro

Circolo Culturale L’Officina della Musica
Via C.Gomez 3, 23900 Lecco

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati