0

MUSICA, GLI SPIRABILIA A CIVATE
PER IL CONCERTO DI S. STEFANO,
FESTEGGIANDO 8 ANNI INSIEME

quintetto-spirabiliaCIVATE – Era il 26 dicembre di otto anni fa quando iniziava l’avventura del quintetto di fiati Spirabilia. Per festeggiare la ricorrenza, l’ensemble si esibirà nel tradizionale concerto di Santo Stefano nello stesso giorno, alla stessa ora e nello stesso posto di quella prima volta. L’appuntamento allora è per lunedì 26 dicembre, alle 17.30, nella cripta del monastero di San Calocero a Civate.

Il concerto sarà l’anteprima del festival dedicato esclusivamente alla musica da camere, “Le voci di Spirabilia”, la cui quarta edizione sarà intitolata “Il vecchio e il nuovo”, dove il vecchio è il continente europeo e il nuovo quello americano. “È un festival che segna il ritorno alle origini di Spirabilia, perché dopo diverse collaborazioni di vario tipo, anche con organici più grandi e importanti, torniamo a far musica per quintetto di fiati”, spiega Mauro Mosca, presidente dell’associazione Spirabilia. Non solo ritorno alle origini: il festival sarà anche l’inizio di un grande rinnovamente attraverso le conversazioni-concerto, una nuova forma di fruizione della performance musicale per rompere il muro che separa il pubblico dagli esecutori. Ogni brano sarà infatti introdotto da cenni di contesto storico, geografico o da aneddoti.

Il quintetto Spirabilia, composto dalla flautista Giulia Perego, dall’oboista Lorenzo Alessandrini, dal clarinettista Mauro Mosca, dal cornista Aldo Spreafico e dalla fagottista Deborah Vallino, per il concerto di Santo Stefano proporrà musiche di Joplin, Gerswin e Rossini. L’ingresso è libero.

 

 

Pubblicato in: Civate, Cultura, Eventi, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati