MUSEI DI LECCO PER I BAMBINI
CON VISITE E LABORATORI

LECCO – Le attività dei servizi educativi del Sistema museale urbano lecchese si sono arricchite negli anni e comprendono oggi tutti i percorsi espositivi e le collezioni del Museo Manzoniano, della Galleria Comunale d’Arte a Villa Manzoni e al Palazzo delle Paure, del Museo Archeologico, del Museo di Storia Naturale, del Museo Storico e del Planetario civico a Palazzo Belgiojoso.

La novità di quest’anno sono i laboratori didattici e le visite guidate organizzati da Vi.Di. s.r.l., in occasione delle Grandi Mostre gestite dalla società nel polo museale di Palazzo delle Paure. Ogni modulo didattico è articolato in maniera differente per livello di scolarità degli alunni, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado. I moduli didattici nei musei lecchesi comprendono in genere una presentazione, la visita del percorso espositivo, seguita da un laboratorio di attività creative o esperimenti scientifico-naturalistici, con attività di verifica.

Gli operatori incaricati sono tutti specialisti nelle diverse discipline (storici dell’arte, naturalisti, archeologi, storici, astronomi) impegnati nella ricerca territoriale. In alcuni casi ci si avvale anche della collaborazione di strutture di altri servizi ed esperti esterni: è il caso delle attività gestite in collaborazione con Artimedia, che coinvolgono i ragazzi disabili, e di quelle a cura di Teatro Invito.

Le attività – ad eccezione di quelle nel Civico Planetario, di quelle gestite da Vi.DI e delle visite teatrali – saranno gratuite fino ad esaurimento delle disponibilità.

“Un’offerta educativa ampia e innovativa, quella proposta per questo anno scolastico dal Comune di Lecco attraverso il Simul, che tiene conto di un nuovo quadro delle istituzioni scolastiche, profondamente trasformato rispetto a quello nel quale nacque e si sviluppò la didattica museale storica” dichiara Simona Piazza, assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili del Comune di Lecco.

 

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Associazioni, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati