0

METASTASI/L’EX SINDACO MARCO RUSCONI “VA ASSOLTO. PALERMO MILLANTAVA AMICIZIE POLITICHE”

marco rusconiMILANO – Arringa di Enrico Giarda, avvocato dell’ex sindaco di Valmadrera Marco Rusconi al processo d’appello per il caso “Metastasi”. “Rusconi va assolto perché ha seguito le procedure amministrative, e prima di prendere la decisione sul bando del lido di Parè si era consultato con il segretario comunale – che aveva dato il via libera”.

La Procura Generale aveva chiesto tre anni e sei mesi per lo stesso Marco Rusconi (2 anni e mezzo per la corruzione e un anno per la turbativa d’asta).

VALMADRERA ( LECCO ) = ARRESTO DA PARTE DELLA PROCURA DI MILANO DEL SINDACO DI VALMADRERA MARCO RUSCONI E DEL CONSIGLIERE DI LECCO ERNESTO PALERMO A SEGUITO DI UN' INADAGINE DELLA DIA NATA DAGLI INCENDI DEL PAREO BEACH NEL LUGLIO 2008 E 2009I difensori dell’ex primo cittadino di Valmadrera e di Alessio Ghislanzoni (Antonio Giarletta), Marilena e Patrizia Guglielmana per Claudio Crotta, Antonello Redaelli (legale Daniela Cultrera) e Saverio Lilliu (Vito Zotti) hanno provato a smontare la tesi della Procura Generale.

In particolare, i rapporti tra Ernesto Palermo e il clan mafioso sono stati ricostruiti dall’avvocato Giarda che ha ribadito come “Rusconi e la sua giunta avevano indicato il progetto del lido di Parè, Palermo millantava amicizie politiche e telefonava in continuazione agli amministratori di Valmadrera, cercando di fare pressioni che però non hanno avuto seguito”.

Pubblicato in: Città, Economia, Hinterland, Nera, News, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati