0

‘METASTASI’: L’APPELLO SCAVA
NEI RAPPORTI MAFIA-POLITICA
DI PALERMO E M. RUSCONI

rusconi e palermoMILANO – Prime udienze e già colpi di scena al secondo grado del processo “Metastasi”. La V sezione penale della Corte d’Appello di Milano vuole infatti fare luce nei rapporti tra il clan Coco Trovato e la politica. Ieri il presidente del collegio Pietro Carfagna, nella sua relazione durata più di tre ore, ha insistito sulla necessità di chiarire i rapporti tra gli imputati, in particolare tra l’ex consigliere comunale di Lecco Ernesto Palermo, e l’ex sindaco di Valmadrera Marco Rusconi.

Lo scorso marzo furono 17 i condannati in primo grado a Lecco. A Mario Trovato, Massimo Nasatti, Antonello Redaelli e Antonino Romeo fu riconosciuta l’associazione mafiosa, corruzione per Claudio Crotta, turbativa d’asta per l’ex sindaco di Valmadrera, Marco Rusconi, mentre per gli altri imputati l’accusa è riciclaggio. Nella prossima udienza la parola passerà alle difese.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati