MAURO PIAZZA SODDISFATTO:
‘MALGRADO I FRANCHI TIRATORI
INSIEME TORNIAMO IN REGIONE’

nava piazza forza italia lecco corso martiti regionali 2018LECCO – Ad annunciare ufficialmente l’elezione di Mauro Piazza è l’amico di partito Daniele Nava, che evidenzia “l’incredibile cifra di preferenze al neoeletto grazie al supporto degli amici che hanno sostenuto Forza Italia in tutti i comuni”. Interessante poi per i forzisti un dato: il partito ha raccolto più voti per le Regionali che per le Politiche. I comuni ad aver dato maggior soddisfazione al candidato azzurro sono quelli della Valsassina e del Lario, “ma anche a Lecco – aggiunge Piazza – ci sono stati ottimi risultati. Non possiamo purtroppo dire lo stesso della Brianza”.

sede forza italia lecco corso martiriL’analisi di Nava è positiva: “Lecco ha riportato in auge il partito, superando molte altre province lombarde”. Un solo velo di amaro in bocca: “Non possiamo dimenticare i numerosi comunicati contro di noi: alcuni hanno persino scritto più note nei nostri confronti di quante preferenze abbiano poi raccolto“.

Piazza, il candidato alle Regionali che ha raccolto più voti nel lecchese con 3.335 preferenze, è comunque stato eletto, malgrado diversi dubbi: secondo Nava infatti “qualcuno di FI ha votato altri partiti pur di cercare di sabotare il seggio ed è grave. Nessuna illazione, si tratta di dati oggettivi, ma non vogliamo sollevare polemiche, così come non ne abbiamo sollevate in campagna elettorale”.

piazza nava forza italia regionali 2018 corso martiri lecco“Ogni campagna elettorale ci arricchisce – dichiara Mauro Piazza – e ci fa guadagnare qualità e persone nuove. La formula è semplice: la politica ben fatta e dignitosa produce”. L’idea prevalente al momento è quella di continuare quanto svolto finora. “Bisogna poi pensare a rimettere in sesto questo sderenato partito e mi piacerebbe che anche i più scemi e i più affetti da pregiudizio capissero che noi lavoriamo seriamente”.

Immancabile una stoccata di Piazza alla Brambilla: “Forza Italia ha avuto l’intelligenza di candidarla ad Abbiategrasso, ma lei non è stata abbastanza intelligente da fare la campagna ad Abbiategrasso“.

Non è ancora certo se, oltre a Piazza, qualcun altro della sua squadra lo accompagnerà in Regione: “La nostra prima preoccupazione non sono le poltrone, ma il lavoro da fare sul territorio” sono le parole di Nava. Per saperlo bisognerà quindi attendere ancora qualche giorno.

Alessandro Tonini

 

 

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati