0

MARTELLATE IN TRENO: I DUE
SCAPPAVANO VERSO CIVATE
CON IN TASCA UN PO’ DI FUMO

polferLECCO – Gli agenti della Polfer li hanno riconosciuti nei filmati mentre prendevano un treno per Civate, ed è così che solo pochi istanti dopo l’aggressione  i due balordi sono stati fermati. In tasca a uno dei due i poliziotti hanno trovati tre grammi di marijuana e sei di hahish.

I due malintenzionati sono un trentenne valtellinese e un 23enne di Bellano, il primo avrebbe colpito con un martelletto per infrangere i finestrini un turista russo di 28 anni che tentava di difendere una passeggera del Milano-Lecco-Sondrio di mercoledì mattina che viaggiava con un bombola di ossigeno. Soccorso e ricoverato, ha riportato traumi sul viso, in particolare alla fronte e al labbro superiore.

Dopo aver soccorso il turista e la signora gli agenti della Polfer hanno visionato le telecamere della carrozza e quelle della stazione di Lecco, i due aggressori erano scappati per il sottopasso della stazione per poi salire a bordo di un treno per Civate. Alle forze dell’ordine non è servito fare altro che controllare i treni.

 

 

Pubblicato in: Città, Civate, Hinterland, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati