MARTEDÌ DI FURTI ALLA MERIDIANA,
UN ARRESTO E TRE DENUNCE

LECCO – Quattro furti in un solo pomeriggio al Bennet del centro commerciale “La Meridiana” di Lecco.

Nel primo caso i poliziotti della squadra Volanti sono stati allertati da un allarme antitaccheggio durante un pattugliamento. Da buona posizione hanno potuto osservare una ragazzo di origine magrebina oltrepassare le barriere e allontanarsi di corsa con una cassa di birre. Inseguito dagli agenti e dall’addetto alla sicurezza del Centro, il malintenzionato era senza scontrino per gli alcolici e sotto gli abiti nascondeva 4 scatolette di sgombro e un paio di scarpe Adidas. Tutta merce dello stesso negozio per un valore complessivo di oltre 100 euro. Ad incastrarlo, successivamente, il filmato delle telecamere di sicurezza. E.S., marocchino classe 1994 senza fissa dimora, è stato arrestato per tentato furto aggravato e dovrà rispettare l’obbligo di presentazione alla polizia in attesa del giudizio, fissato al prossimo febbraio.

Nel primo pomeriggio è stato fermato e denunciato per furto aggravato B.F., classe 1984, che aveva nascosto una torcia a Led sotto la felpa. Stessa sorte per V.L., milanese classe 1977 che nel reparto di elettronica aveva tentato di nascondere nella giacca un cavo Usb e delle cuffie auricolari per poi dirigersi frettolosamente verso l’uscita senza pagare. Infine, alle 20 circa è stato richiesto l’intervento della Volante al Bennet perché una persona, nota per mendicare nei paraggi, aveva poco prima tentato di rubare dagli scaffali tre confezioni di cibo ed un paio di occhiali. Anche quest’ultimo è stato accompagnato in questura e denunciato.

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati