MARONI PLAUDE IN CONSIGLIO
AI RECORD DI PREMANA E LECCO
NEL REFERENDUM DI DOMENICA

maroni_giugno2017_referendum008MILANO – La performance di Lecco (quasi il 45% di affluenza in provincia e il 40,20% in città, il dato più alto tra i capoluoghi lombardi) e di Premana (67,3%) al referendum di domenica 22 ottobre ha colpito anche Roberto Maroni. Il presidente della Lombardia, intervenendo oggi durante i lavori del Consiglio regionale, ha infatti evidenziato gli straordinari risultati fatti segnare nel lecchese.

Percentuali degne di nota ci sono state anche a Crandola Valsassina (62,5%), Taceno (61,5%), Cesana Brianza (60,02%) e Morterone (60%) come riportato già ieri da LeccoNews.

“Questi risultati sono stati possibili grazie all’intensa azione di sensibilizzazione sul tema del referendum e dell’autonomia della Lombardia che abbiamo condotto sul territorio con il comitato “Un Sì per la Lombardia autonoma” che, con il portavoce Pietro Galli e gli altri amici volontari cui va il nostro grazie, ci ha visti presenti nei principali comuni, da Calolzio a Merate, da Lecco a Premana, dal giugno scorso fino al 12 ottobre, con lo stesso presidente Maroni che è intervenuto a Bellano”. Così il consigliere Mauro Piazza e il sottosegretario Daniele Nava, esponenti di Energie PER l’Italia.

 

Pubblicato in: politica, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati