MANIFESTA 2016: IL WELFARE
PROTAGONISTA DELLA XX EDIZIONE

manifesta 2016LECCO – Inaugurata oggi al Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano la XX edizione di Manifesta 2016: la rassegna del sociale della Provincia di Lecco. Alla presenza di istituzioni, soggetti del terzo settore e società civile la

cerimonia ha dato il via alla Quinta conferenza del terzo settore, appuntamento quest’anno reso speciale dalla presenza al suo interno del forum denominato Stati generali welfare 2016.

Un nuovo welfare per la nostra comunità è stato il tema al centro di discussioni ed interventi della conferenza che si è qualificata quale contenitore privilegiato attraverso cui analizzare  la situazione del welfare locale, alla luce delle normative regionali e della situazione economica e sociale della Provincia di Lecco. Il forum si è proposto di affrontare nel dettaglio le modalità attraverso cui sviluppare nuovi modelli di welfare adatti a rispondere in maniera efficace ed innovativa ai rinnovati bisogni della popolazione.

Co-progettazione, collaborazione e rigenerazione delle risorse esistenti sono le strategie cui ispirarsi per la realizzazione di sistema di welfare partecipato che trova nell’azione comune e condivisa il suo punto di forza.

“La conferenza del terzo settore e gli Stati generali del welfare si costituiscono quale eccezionale contenitore per la costruzione di proposte e soluzioni innovative, utili all’implementazione di un nuovo sistema di welfare che identifica nel mondo del volontariato un protagonista strategico” ha dichiarato Angelo Vertemati, presidente di So.Le.Vol.

Nel corso della conferenza sono inoltre intervenuti il sociologo e docente delle Università degli Studi di Trento – Luca Fazzi che si è occupato di “Quale domani per il Welfare”, Emilio Amigoni – Amministratore di Fondazione Provincia di Lecco ha invece parlato di “Fondi territoriali, esperienze concrete per un welfare corresponsabile”; mentre Confcommercio, Confindustria e Compagnia delle Opere hanno discusso “Il ruolo delle imprese nel nuovo Welfare”, infine Silvano Lopez – Direttore socio-sanitario di ATS Brianza ha analizzato “L’integrazione socio-sanitaria in Regione Lombardia”. Il focus sul welfare generativo è poi proseguito nel pomeriggio con la presentazione del libro “La co-progettazione sociale” a cura di Emanuela Pizzardi e la tavola rotonda, composta dagli assessori dei Comuni di Bergamo, Lecco, Lodi e Monza che ha affrontato il tema “I Comuni lombardi e il nuovo welfare.

Quest’oggi a condurre la seconda e conclusiva giornata della conferenza del terzo settore e degli Stati generali welfare 2016, sarà Angelo Vertemati che spiegherà come le associazioni e il mondo del volontariato si configurino quali attori strategici nel processo di implementazione e di diffusione delle nuove pratiche di welfare. Seguirà l’intervento “Di comunità, generativo e partecipato: parole chiave per il nuovo welfare” a cura di Paolo Venturi – Direttore Aicoon. A chiudere i due giorni di discussioni, confronto ed interventi sarà la  panoramica “Il welfare lecchese, una realtà poliedrica” a cura del Consiglio di rappresentanza dei sindaci.

Ad arricchire i contenuti e tematiche  dei due giorni di lavoro della conferenza del terzo settore  e degli Stati generali del welfare 2016 saranno le iniziative, eventi, laboratori e spettacoli previsti dal programma di Manifesta 2016, quest’anno dedicata al tema welfare generativo: aiutare ad aiutarsi.

“Manifesta 2016, giunta al prezioso traguardo dei vent’anni, trova la sua forza nella straordinaria collaborazione ed impegno delle istituzioni, dei volontari, delle associazioni e degli operatori di So.Le.Vol. – ha affermato Vertemati – In particolare, tra le numerose iniziative in programma a Manifesta, tengo a ricordare l’appuntamento con il convegno Beth on Math, organizzato nell’ambito del progetto “Non Giochiamoci il Futuro” dedicato al tema della prevenzione e cura della ludopatia e, lo spettacolo teatrale “I Depressi Sposi”, realizzato nell’ambito del progetto Congiuntamente, in scena domani sera alle ore 20.45 presso il Teatro della Società di Lecco”.

 

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati