MALTEMPO/TORNA LA NEVE
ANCHE A BASSA QUOTA

spalatore-neveMILANO – Rischio neve su Alpi e Prealpi dal tardo pomeriggio e per tutta la giornata di domani. La protezione civile regionale ha diramato una comunicazione di ordinaria criticità che interessa le zone omogenee NV-01 (Valchiavenna, provincia di Sondrio), NV-02 (Media-bassa Valtellina, provincia di Sondrio), NV-03 (Alta Valtellina, provincia di Sondrio), NV-04 (Prealpi varesine, provincia di Varese), NV-05 (Prealpi comasche e lecchesi, province di Como e Lecco), NV-06 (Prealpi bergamasche, provincia di Bergamo), NV-07 (Valcamonica, provincia di Brescia) e NV-08 (Prealpi bresciane, provincia di Brescia).

SINTESI METEOROLOGICA – Le condizioni meteorologiche saranno ancora perturbate, con precipitazioni da deboli a localmente moderate possibili su tutte le zone. La fase acuta delle precipitazioni è attesa tra la notte e la prima mattina di domani, 18 marzo, con accumuli in generale inferiori ai 10 centimetri al di sotto dei 1000 metri. Possibile neve fino a quote attorno ai 400 metri (sui settori più occidentali), ma senza accumuli al suolo persistenti. Generale attenuazione delle precipitazioni dalla tarda mattina di domani 18 marzo.
Per lunedì 19, previsto fin dalla notte un sensibile abbassamento dello zero termico: possibili episodi di neve fino a quote di pianura, più probabili sulle zone centrorientali, ma senza accumuli al suolo estesi e persistenti sotto i 600 metri.

 

Pubblicato in: Meteo, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati