MAFIA/VICINO AI COCO-TROVATO,
LECCHESE SCONTERÀ 3 ANNI:
RICICLAGGIO E TURBATIVA D’ASTA

LECCO – Riciclaggio e turbata libertà degli incanti aggravata dal metodo mafioso. Questi i reati, contestati a S.L., lecchese classe 1963, e per i quali dovrà scontare 3 anni e due giorni di carcere e risarcire 1.450 euro.

La condanna pendente riguarda episodi commessi a Lecco e provincia. La Corte d’Appello di Milano ha quindi chiesto l’arresto del lecchese del quale è stata indicata la vicinanza alla famiglia mafiosa dei Coco Trovato.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati