“LUNGOLAGO DA VIVERE”
E DA MALGRATE POLANO
STRIGLIA CONFCOMMERCIO

Lungolago MalgrateMALGRATE – Suona un po’ come un “fuori i mercanti dal tempio” la risposta che l’amministrazione comunale guidata da Flavio Polano riserva a Confcommercio Lecco.

L’associazione infatti si era vista rigettare le proposte per una gestione coordinata del lungolago volta a massimizzare la ricettività dei giardini dai quali si ammira la profondità del lago e lo skyline del capoluogo. Esito che ha destato non pochi malumori nella corporazione di categoria, ecco allora in forma integrale le motivazioni di Comune.

Viste le critiche mosse da Confcommercio Lecco in relazione alla bocciatura da parte del Comune della proposta formulata dall’associazione commercianti del lungolago di Malgrate di gestire gli spazi liberi dello stesso, di seguito alcuni appunti per riflettere.

Il pensiero e la relativa realizzazione del lungolago – pensato innanzitutto per i malgratesi e i turisti e voluto così proprio dai malgratesi e dai consiglieri del tempo (di cui la maggior parte ancora presenti oggi in Consiglio) – hanno generato un luogo per passeggiare meglio e in sicurezza contemplando lo splendido paesaggio circostante. È sotto gli occhi di tutti la particolare e affascinante alternanza progettuale tra acqua e terra, con le proiezioni ottiche ben pensate verso montagne e valli. Il lungolago di Malgrate è considerato da molti come un’opera d’arte, un’unicità. E lo è davvero!!

malgrate-lungolago-gianni-codega-6Semplicemente inconcepibile pensare di trasformarlo in un oggetto commerciale, anche solo come luogo di relax e solarium o attività similari. La sua bellezza è insita proprio nel lasciarlo così come è stato pensato e creato: un luogo da ammirare. Da qui il ribadire nuovamente – e con più forza – che non si tratta di un lido, più o meno gestito.

La maleducazione di persone incivili, che non hanno alcun minimo rispetto del luogo sporcandolo e utilizzandolo in modi vergognosi, impongono all’Amministrazione – anche sulla scorta dell’esperienza dello scorso anno – di intensificare gli interventi di controllo e sanzionatori della polizia urbana (certamente non potremo mai pensare di avere una presenza fissa dalla mattina a tarda notte di agenti, considerati i vincoli alle assunzioni, ma saranno aumentati i passaggi) e di garantire, nella stagione estiva, una giornaliera pulizia. Verranno altresì aumentati il numero dei cestini per la raccolta (e da quest’anno ne saranno posizionati un paio anche per la raccolta differenziata).

malgrate lungolago

Lo spazio per l’attività commerciale è sempre stato garantito anche con aree date in concessione per tavolini e sedie. Non ci pare che gli esercizi pubblici abbiano carenza di clienti, anzi…. in alcune fasce orarie il tutto esaurito rappresenta la normalità. Invitiamo i commercianti del lungolago a confrontarsi con i loro colleghi malgratesi siti negli altri rioni, e certamente si sentiranno dire “che fortuna avete nell’esercitare su un lungolago così frequentato”.

L’amministrazione comunale di Malgrate

 

Pubblicato in: Malgrate, Città, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati