LINEELECCO/APPELLO SOSTIENE
MURATORE. SULL’INELEGGIBILITÀ
“IL SINDACO APPROFONDISCA”

muratore lineelecco newLECCO – Riceviamo e pubblichiamo una lettera di Appello per Lecco, in cui l’associazione politica, riferendosi alle voci della non rieleggibilità di Renato Muratore alla carica di amministratore unico di Linee Lecco, chiede al sindaco Brivio di approfondire la sussistenza dei motivi per cui l’ingegnere non sarebbe eleggibile prima di nominare il nuovo amministratore.

Appello per Lecco non ha mai fatto mistero di aver molto apprezzato l’intervento risolutivo di gestione aziendale della società partecipata Linee Lecco da parte di Renato Muratore. Competenza, capacità manageriale, lungimiranza strategica e di investimento sono solo alcuni degli ingredienti professionali che abbiamo potuto ritrovare nelle performance dell’amministratore unico uscente. Con la sua gestione i conti sono tornati in attivo, i servizi nettamente migliorati, le dinamiche organizzative pianificate, il rapporto con il management e il clima aziendale, sia con i dipendenti sia con le organizzazioni sindacali, tornato sereno. Abbiamo letto sugli organi di informazione locale che ci sarebbe la volontà di procedere ad una nuova nomina a Linee Lecco in quanto Muratore sarebbe ineleggibile per i contenuti del decreto Madia e per il regolamento comunale.
In questi giorni, ci siamo dedicati a studiare le carte, i regolamenti e i decreti legge che, sempre dalle informative dei giornali e del “corridoio “, impedirebbero all’ingegnere una riconferma. Non comprendiamo le ragioni ostative verso la candidatura dell’attuale amministratore unico, soprattutto in seguito anche alla consultazione avuta con i nostri legali sul piano giuridico e di legge. Quindi ci chiediamo perché queste indiscrezioni ? Perché questa scelta di non considerare un curriculum, a fronte delle interpretazioni giuridiche, che sicuramente non ha eguali tra i candidati per esperienza nel campo manageriale del settore trasporto e logistica?
APPELLO EPR LECCO logoAbbiamo la fortuna di avere un amministratore unico con un profilo professionale inattaccabile e rischiamo di perderlo per interpretazioni che non ci convincono, in particolare dopo che lo stesso si è ricandidato per un nuovo mandato aderendo all’avviso pubblico di riferimento. L’assemblea (il sindaco) nei prossimi giorni dovrà decidere e nominare il nuovo amministratore di Linee Lecco; vogliamo sollecitarli a un supplemento di approfondimento giuridico e legislativo prima di prendere una posizione che potrebbe risultare sbagliata, e manifestarsi, anche giuridicamente, poco difendibile.
Infine, se dopo un ulteriore approfondimento giuridico e legislativo, risulterà la definitiva ineleggibilità di Muratore, chiediamo che qualsiasi altro candidato a ricoprire il ruolo di amministratore unico di Linee Lecco, sia dotato di pari dignità curriculare e di esperienza professionale adeguata al ruolo, per confermare la ricerca dell’eccellenza dei manager chiamati a ricoprire ruoli di cotanta responsabilità nei riguardi dei cittadini.

 Appello per Lecco

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati