L’INCONTRO IN MOSTRA,
CON FOTOGRAFIE DI GIOVANI
ITALIANI E CAMERUNESI

mostra foto l'incontroLECCO – È già un incontro ciò che ha dato vita alla mostra fotografica “L’incontro”, che s’inaugurerà sabato 21 aprile alle 18.30 alla Torre Viscontea. Gli studenti di Belle Arti di Brescia e di Douala, in Camerun, si sono incontrati, ognuno con la proprio sensibilità artistica e il proprio sguardo situato, per esplorare attraverso l’immagine questo tema, portandone alla luce i molteplici significati, dando risalto all’identità personale, ai luoghi della vita e alle culture che contaminano le relazioni.

“Abbiamo colto l’occasione per portare in città una mostra importante, che è stata inaugurata all’interno della prestigioso edizione del 28^ Festival del cinema Africano d’Asia e America Latina. Una mostra fotografica sul tema dell’incontro, sul quale giovani italiani e camerunesi si sono confrontati. L’auspicio – commenta l’assessore alla cultura Simona Piazza – è che anche i visitatori della mostra possano indagare questo tema pregnante per la nostra esistenza”.

mostra foto l'incontro 1

La mostra, a ingresso libero e aperta fino al 20 maggio (martedì e mercoledì 9.30 – 14; da giovedì a domenica 15 – 18), rientra nel calendario delle mostre organizzate dal Comune di Lecco e allestite dal Sistema Museale Urbano Lecchese ed è curata da Giovanna Magri, Paul-Henri Souvenir Assako Assako, Prashanth Cattaneo e Silvia Quadrini. L’inaugurazione vedrà la presenza del fotografo di moda e autore di fama internazionale Giovanni Gastel, presidente onorario dell’Associazione Fotografi Italiani.

L'autrice Francesca Rota con la sua fotografia al Festival delle Missioni (ottobre 2017)

L’autrice Francesca Rota con la sua fotografia al Festival delle Missioni (ottobre 2017)

COE e LABA Brescia sono felici di presentare il primo progetto artistico condiviso tra studenti di LABA Brescia e LABA Douala, quest’ultima nata proprio dalla volontà dell’Accademia bresciana – che in Italia ha sedi anche a Torbole sul Garda, Firenze e Rimini – di portare con il COE in Camerun il modello didattico innovativo di LABA già sperimentato con successo anche all’estero con le sedi dell’Accademia in Cina e Vietnam – sottolineano il presidente del COE Rosa Scandella e il direttore di LABA Brescia Roberto Dolzanelli -. Quando Gerolamo Fazzini, giornalista amico di vecchia data del COE, ci ha presentato lo scorso anno il progetto del Festival della Missione che avrebbe avuto luogo a Brescia nell’ottobre 2017, abbiamo pensato subito ad una mostra di fotografia che potesse rappresentare realmente un contributo culturale e artistico alla riflessione sulla missione. Abbiamo chiesto a Giovanna Magri (Coordinatrice del Dipartimento Fotografia LABA Brescia) e a Paul-Henri Souvenir Assako Assako (Direttore LABA Douala) di coinvolgere i propri studenti nel realizzare fotografie sull’incontro, tema che abbiamo ritenuto significativo per il Festival e che è diventato poi il titolo della mostra”

 

.

Pubblicato in: Cultura, Dal mondo, Eventi, Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati