LETTERA/UNA PINETA ALLA MONZA
“CHE DALL’ULTIMO ORIZZONTE
IL GUARDO ESCLUDE”

Pineta incombenteGiunto per facile e ben segnalato sentiero alla capanna Monza, seduto davanti al rifugio, avrei voluto gustarmi oltre al meritato riposo anche la bellezza del paesaggio circostante ma una pineta che di anno in anno si fa sempre più incombente e cupa, impedisce la vista agli affezionati escursionisti e agli atleti che anche nei giorni scorsi sono giunti quassù a godersi la quiete e la bellezza di questi luoghi ma anche per allenarsi in vista della ormai imminente corsa in montagna, la famosa Monza-Resegone.

LA LETTERA È SU VALSASSINANEWS

 

 

 

Pubblicato in: Montagna, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati