LEGIONELLA, DECESSO A DESIO:
L’ASS. REGIONALE RASSICURA
“NORMALE CASISTICA, NO PSICOSI”

DESIO (MB) – “In merito alla notizia dell’anziano morto sabato 8 settembre all’ospedale di Desio, i cui esami specifici hanno evidenziato, in un quadro clinico compromesso, la positività degli accertamenti per legionella, si precisa che non sussiste alcuna connessione con i casi di polmonite registrati a Brescia, ma purtroppo rientra nella normale casistica annuale“. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera in merito all’82enne lecchese deceduto per legionella all’ospedale di Desio.

“In Lombardia – ha spiegato Gallera – ogni anno si registra un determinato numero di casi di legionella che colpiscono principalmente persone con quadri clinici complessi o esposte a determinati fattori di rischio. I casi di legionella sono stati 625 nel 2018, 633 nel 2017, 474 nel 2016, 491 nel 2015. Mentre i decessi sono stati 52 nel 2018, 60 nel 2017, 44 nel 2016, 50 nel 2015“.

 

Pubblicato in: Sanità, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati