0

LECCO/VITTORIA SUL DARFO
E PLAYOFF POSSIBILI

Cristofoli Calcio LeccoLECCO – Meritato successo casalingo per l’undici allenato da Tacchinardi, che mantiene così in vita le residue speranze di playoff. Il primo tempo ha visto il Lecco partire a spron battuto, con alcune occasioni nei minuti iniziali e Bignotti che, su suggerimento di Cristofoli, al 9′ arriva vicinissimo al vantaggio, come Merli Sala sugli sviluppo di una punizIone al 14′. Il Darfo si fa vedere al 22′ con un colpo di testa di Vaglio, mentre due minuti dopo tocca a Petrilli (subentrato al 9′ a Bignotti) che conclude alto. Fasi interlocutorie, con i neroverdi che prendono il sopravvento territoriale prima delle grande chance per Mureno, che a sessanta secondi dal termine sbaglia da brevissima distanza. Al riposo sullo 0-0 dopo due minuti di recupero.

Nella ripresa sono sempre i blucelesti ad avere la supremazia nelle fasi iniziali, con alcune occasioni culminate con l’errore di Cavalli al 12′, da una distanza poco superiore ai dieci metri. Fasi interlocutorie fino al momento decisivo del match con Draghetti che al 23′ porta in vantaggio i padroni di casa su assist di Visconti. Raddoppio mancato al 27′ per il miracolo di Rdifi su Caraffa, girandola di cambi dopo la mezzora, e gol di Cristofoli al 45′ che chiude la gara per il definitivo 2-0.

I TABELLINI

LECCO (4-4-2): Nava; Visconti, Luoni, Merli Sala, Mureno; Bignotti (dall’11’ p.t. Petrilli; dal 32′ s.t. Corteggiano), Roselli (dal 18′ s.t. Draghetti), Moleri; Cavalli; Caraffa (dal 32′ s.t. Ghidinelli), Cristofoli (dal 47′ s.t. Rabbeni). In panchina: Guagnetti, Mortara, Meyergue, Scaglione. All. Alessio Tacchinardi.

DARFO BOARIO (4-3-3): Rdifi; Filippi, Lucenti, Mondini (dal 46′ s.t. Rizzi), Fratus; Zanardini (dal 32′ s.t. Nibali), Panatti, Forlani (dal 28′ s.t. Cruz Pereira); Muchetti, Spampatti (dal 16′ s.t. Galelli), Vaglio (dal 24′ s.t. Lauricella). In panchina: Petrisor, Bruno, Martinazzoli, Filippi L. All. Ivan Del Prato.

ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno (Daniele Di Maggio di Ozieri e Francesco Collu di Oristano).

 

Pubblicato in: Città, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati