LECCO/PROCURA SOTTO ORGANICO,
ARRIGONI INTERROGA IL MINISTRO

paolo arrigoniLECCO – L’inchiesta penale sul crollo del ponte di Annone lungo la Superstrada 36 Milano-Lecco, rischia uno stop. La ragione è legata al trasferimento del sostituto procuratore Nicola Preteroti, titolare del fascicolo d’inchiesta, destinato alla Procura di Bergamo e lì atteso per fine mese. Purtroppo a nulla è servita la richiesta del procuratore capo lecchese, Antonio Chiappani, inoltrata al ministero della Giustizia di procrastinare la decisione. Da Roma è arrivato un secco no per questo ho presentato un’interrogazione parlamentare al ministro della giustizia.

La Procura di Lecco è sotto organico da tempo e oltre alla delicata inchiesta sul ponte crollato che ha causato una vittima l’intera provincia è un territorio che purtroppo registra infiltrazioni mafiose e anche di terrorismo islamico. Vogliamo sapere perché il Ministero ha rigettato la legittima, corretta e motivata richiesta del procuratore capo di posticipare lo spostamento fino all’arrivo del nuovo collega e come intenda risolvere questa situazione.

Paolo Arrigoni
senatore Lega nord

 

Pubblicato in: politica, Città, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti