LECCO/CAMPEGGIO IN SPIAGGETTA
PER I BACKPACKERS INGLESI

LECCO – La spiaggetta davanti alla statua di San Nicolò come le spiagge del Portogallo (o quasi). Un gruppo di giovani backpackers inglesi ha trascorso la notte sui ciottoli in riva al lago, dopo il rifornimento al Simply. La foto postata sui social ha suscitato subito la simpatia di alcuni lecchesi, contenti della ventata di vivacità portata dai giovani turisti e di ricordare quella che è una delle più classiche esperienze da ragazzi: il campeggio in spiaggia.

Ma c’è anche chi si ricorda dell’ostello, senza polemica questa volta, bensì come spunto di riflessione. L’ostello della gioventù a Lecco è allo stato di cantiere da ben 11 anni e rimane come una ferita aperta nel nel quartiere di Castello, in corso Matteotti. L’opera, iniziata nel 2006 poi bloccatasi per innumerevoli motivi, dovrebbe essere pronta nel 2019, stando a quanto assicurato dal sindaco Brivio ormai già nel dicembre scorso.

Altro interessante spunto di riflessione è sul tema dei migranti. “E e se lo facessero i nostri migranti? Sareste contenti?”. Qualcuno ironizza, stemperando i toni, “Che poi, dopo la Brexit… anche gli inglesi sono extracomunitari”, “Anche gli svizzeri..ma sono bianchi e ricchi quindi vanno bene” risponde con poche parole ma che dicono molto Alberto Anghileri, consigliere comunale Con la sinistra cambia Lecco.

backpackers spiaggia lecco

Foto dal web

 C. S. 

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati