LECCO/AL BAR IN COMPAGNIA
INVECE CHE AI DOMICILIARI.
PIZZICATO DAI POLIZIOTTI

polizia arrestoLECCO – Se ne stava in un bar di via Roma a chiacchierare con un connazionale ma l’esperienza dei poliziotti di quartiere lo ha incastrato. Si trattava di un pakistano con precedenti a cui il Tribunale aveva imposto i domiciliari.

Notati gli agenti della questura l’uomo ha cercato di allontanarsi dal locale senza dare nell’occhio, tuttavia l’atteggiamento nervoso lo ha tradito. Identificato, la banca dati ha confermato i sospetti: lo straniero, H.G.F. di 46 anni, aveva precedenti di polizia e non si sarebbe dovuto trovare in quel posto alle 8 di mattina, e in compagnia di un’altra persona. Il Tribunale infatti gli aveva concesso di assentarsi da casa solo dalle 9 alle 12 il martedì e il venerdì, con il  divieto di frequentare o contattare in alcun modo persone differenti dagli stretti familiari o dal legale.

Accertata la dinamica e riaccompagnato ai domiciliari, il pakistano dovrà ora rispondere di evasione.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati