0

LECCO, SOTTOPASSI A NUOVO
CON I RAGAZZI DI ‘LIVING LAND’

170713_sottopasso_da_vinci_prima_dopoLECCO – Ultimi giorni di lavoro per i ragazzi di Living Land, dopo piazza XX Settembre e via Da Vinci, tocca ai dissuasori del lungolago. Prima si sono messi all’opera nel tunnel pedonale di piazza XX Settembre e nel sottopasso di via Leonardo da Vinci (nelle foto, prima e dopo gli interventi) e dopo aver portato a termine la verniciatura della piattaforma a lago, i ragazzi del progetto Living Land, in collaborazione con il Comune di Lecco, si avviano verso la conclusione dell’esperienza di volontariato con la sistemazione dei dissuasori sul lungolago.

L’unica iniziativa che non verrà per il momento realizzata è quella del sottopasso di largo Europa, che verrà riaperto in ogni caso da sabato 15 luglio, inclusi i bagni pubblici. Si è infatti convenuto con i responsabili di Living Land, considerati i tempi ristretti e l’esigenza di riaprire il sottopasso il prima possibile, di rimandare l’intervento a cura del Comune di Lecco a fine stagione estiva.

“Sta terminando con successo l’iniziativa che ha visto i ragazzi di Living Land con la collaborazione del Comune attori della riqualificazione di alcune zone del centro città – commenta Corrado Valsecchi, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lecco – Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno aderito al progetto Living Land. Con tutti loro siamo già pronti a pianificare l’intervento 2018. Questi progetti dimostrano la forza di una cittadinanza attiva che non rinuncia a investire le proprie energie per portare avanti un decoro urbano che consentirà alla nostra città di essere sempre più piacevole e competitiva sul piano turistico. Altri interventi di riqualificazione attraverso il volontariato si stanno concludendo in via Rovinata con il recupero ambientale di un’area verde e in via Carlo Porta con il progetto portato avanti dall’Università di Lecco per Adulti e Terza età dei Lions e Casa don Guanella”.

170713_sottopasso_xx_settembre_prima_dopo_orizzontale

 

Pubblicato in: Città, Giovani, lavoro, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati