LECCO SOFFRE MA PASSA IL TURNO
FINISCE 3-3 CON IL PONTISOLA
E ORA FINALE CONTRO IL SEREGNO

Fabio Cardinio Calcio Lecco (2)LECCO – Non senza difficoltà il Lecco riesce a guadagnare la finale playoff del girone B grazie a un 3-3 con il Pontisola, dopo ben 120 minuti. Gli uomini di mister Luciano De Paola soffrono soprattutto nel secondo tempo e nei supplementari, ma alla fine passano il turno in virtù del miglior piazzamento in campionato.

Sono i bergamaschi a farsi vedere nei primi minuti. All’8’ punizione per Ferreira Pinto, palla a Lella che guadagna un calcio d’angolo. Passano solo tre minuti e Barzaghi non riesce a sfruttare al meglio un’occasione su un corner. Al 18’ la gara cambia grazie a un’ingenuità di Alborghetti che tocca di mano un cross di Corteggiano in area. L’arbitro non ha dubbi e fischia il rigore che, un minuto dopo, França trasforma. Il Pontisola però non è morto. Al 33’ Espinal si destreggia in area, serve Ruggeri che non devia per un soffio. Un minuto dopo Ferreira Pinto riporta la gara in pari con un tiro a giro che non lascia scampo a Lazzarini. Al 38’ Lella viene fermato da Barzaghi che salva in extremis. Passano 60 secondi ed è ancora il centravanti bergamasco a essere pericoloso cercando di punire Lazzarini in uscita, ma il suo tiro non trova lo specchio della porta per un nonnulla.

Nella ripresa i blucelesti partono in quarta e, al 4’, Pergreffi è pericoloso sotto rete. Al 21’ Baldo dalla distanza trova un calcio d’angolo. Ma due minuti dopo Lella regala il vantaggio ai suoi con un diagonale da dentro l’area. Il Lecco però non demorde e, quando sembra che la partita sia sfuggita di mano, ritrova il gol, al 40’, con Vignali direttamente su punizione. I blucelesti potrebbero chiudere la partita al 49’, ma Gherardi si supera su una conclusione di França e porta il match ai supplementari.

E al 6’ arriva la perla: cross di Bodini e sinistro al volo di Cardinio che non lascia scampo al portiere. La gara però non finisce mai e al 12’ Alborghetti gonfia la rete di esterno riportando il match in parità. I bergamaschi provano a cercare il vantaggio per tutto il secondo tempo supplementare, andando vicini al gol con una punizione di Scaldaferro al 14’. Ma non accade più nulla e il Lecco festeggia la finale che giocherà domenica prossima, in casa, nel derby con il Seregno.

LECCO – PONTISOLA 3-3

LECCO (4-4-2): Lazzarini; Fratus, Redaelli (28′ st Bodini), Pergreffi, Barzaghi; Romano, Vignali, Baldo (31′ st Rigamonti), Corteggiano (37′ pt Bugno); Cardinio, França. All. De Paola
PONTISOLA (4-3-3): Gherardi; Alborghetti, Anesa, Ientile, Pellegrinelli I.; Pedrocchi, Espinal (3’ pts Scaldafferro), Ruggeri; Ferreira Pinto, Lella, Signorelli (31′ st Basanisi). All. Gaburro

Arbitro: Guarnieri di Empoli

Marcatori: pt 19’ França, 34’ Ferreira Pinto; st 23’ Lella, 40’ Vignali; pts 6’ Cardinio, 12’ Alborghetti

Note: ammoniti: Baldo, Romano, Pellegrinelli, Ientile, Pedrocchi, Anesa. Espulso Redaelli al 5’ sts per proteste dalla panchina

 

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati