LECCO: LA CRISI NON HA FINE.
SCONFITTA CON IL LUMEZZANE
E PLAYOFF LONTANI 10 PUNTI

Lecco Lumezzane 0-1LECCO – Non sortisce effetti per ora la “cura Tacchinardi”, con il nuovo mister che rimedia due sconfitte nelle prime due uscite alla guida dei blucelesti e soccombe anche in casa contro il Lumezzane.

Le fasi iniziali della partita sono state molto intense ed equilibrate, con due cartellini gialli (uno per parte) nei primissimi minuti di gioco. Fasi di studio e poche emozioni fino al 17′, con l’errore di Roselli che sbaglia a porta praticamente sguarnita. Al 20′ esce Scaglione per infortunio, al suo posto Ghidinelli. Sempre Lecco in avanti: al 23′ con un sinistro di Cristofoli deviato in corner e al 30′ con Cavalli, fuori di poco. Un paio di punizioni a favore degli ospiti sono il preludio al gol del Lumezzane, che arriva sul finire del primo tempo, al 40′, con il bomber De Respinis (cresciuto nelle giovanili del Milan). Squadre al riposo sullo 0-1.

Secondo tempo subito molto movimentato: al 3′ gol annullato a Defendi, al 5′ punizione dalla distanza di Merli Sala, che impegna seriamente il portiere del Lumezzane Pasotti. All’ottavo minuto Tacchinardi opta per un triplo cambio: fuori Caraffa per Moleri, Mortara per Compagnone e Meyergue per Cavalli. Il Lecco nonostante l’impegno fatica comunque a creare occasioni, ad eccezione di un colpo di testa di Merli Sala al 15′, sugli sviluppo di un calcio d’angolo. Le ambizioni dei padroni di casa si spengono al 30′, quando Cristofoli si fa espellere per proteste lasciando la squadra in inferiorità numerica. I blucelesti non demordono: due gli angoli fra il 33′ e il 35′ e poi una conclusione di Mureno al 40′, ma il gioco latita e senza vere e proprie occasioni si arriva allo 0-1 finale dopo sei minuti di recupero.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati