0

LECCO IERI & OGGI N° 141:
PORTO GARIBALDI
VISTO DALL’IMBARCADERO

PORTO GARIBALDI VISTA DALLA RIVA - LECCOLECCO – In questo periodo di siccità con il livello del lago molto basso, il 141esimo episodio della nostra rubrica Lecco Ieri & Oggi, tornado in centro Lecco, è dedicato a uno scorcio bellissimo di “porto Garibaldi” direttamente dalla riva.

Il confronto tra le due immagini, la cartolina del 1910 e la nostra fotografia, mostra un lungolago diverso da quello che siamo abituati a vedere al giorno d’oggi. Nonostante la linea di edifici che fanno da sfondo sia rimasta pressoché immutata, eccezion fatta per il Palazzo delle Paure, che nel 1910 non era ancora stato realizzato, quello che colpisce l’occhio è sicuramente l’assenza dell’argine su cui lecchesi e forestieri passeggiano nelle giornate calde. Nel 1910 infatti l’argine era molto più basso ed era utilizzato principalmente per lo scarico delle merci, in particolare il grano. Questa caratteristica era il motivo per cui l’odierna piazza Cermenati un tempo aveva nome di “Piazza del Grano”.

Una caratteristica insolita è vedere la fila di alberi nella stessa posizione attuale, probabilmente segno che l’interesse per mantenere questa zona verde e utilizzata per il passeggio e lo svago dei turisti che giungevano coi battelli era importante fin da allora.

In lontananza dietro la fila di edifici a ridosso della strada sul lago si staglia la Torre Viscontea, ancora oggi intravedibile tra le fronde delle piante. La Torre, organo di controllo del territorio e simbolo di potere della famiglia Visconti, signori di Milano, sulla nostra città, era anche uno dei vertici del triangolo delle mura dell’antico borgo di Lecco, di cui è rimasta traccia in largo Montenero.

Altra cosa degna di nota è la presenza delle lavandaie occupate a lavare i panni nelle acque del Lario, pratica oggi abbandonata per via delle innovazioni tecnologiche, ma che un tempo vedeva le lavandaie al lavoro ovunque ci fosse uno specchio d’acqua, un fiume o un torrente.

Infine è evidente il cambiamento delle barche, quelle di un tempo a remi, usate principalmente per la pesca, sono state sostituite da quelle a vela o a motore utilizzate per svago.

Andrea Granata

Porto Garibaldi visto dall'Imbarcadero, Lecco, 1910

Porto Garibaldi visto dall’Imbarcadero, Lecco, 1910

Porto Garibaldi visto dall'Imbarcadero, Lecco, 2017

Porto Garibaldi visto dall’Imbarcadero, Lecco, 2017

Cartoline d’epoca tratte da Gigi Amigoni, Lecco 1900: un saluto in cartolina, Calolziocorte, Amigoni G.; foto di Lecconews.lc

 

 

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Lecco ieri&oggi, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati