LECCO, DENTRO O FUORI:
ARRIVA IL PONTISOLA
PER LA SEMIFINALE PLAYOFF

Luciano De Paola Calcio LeccoLECCO – Dentro o fuori. Domenica pomeriggio, alle 16, il Lecco giocherà la semifinale del playoff. Al Rigamonti-Ceppi arriva il Pontisola. I bergamaschi sono arrivati quinti nel girone B di serie D, vincendo la concorrenza con Ciserano, Inveruno e Olginatese e terminando la regular season a quota 61, 19 punti in meno rispetto ai blucelesti, secondi. Ora non si scherza più, perché in caso di sconfitta dei ragazzi di mister Luciano De Paola la società può scordarsi (salvo miracoli) un eventuale ripescaggio in Lega pro.

Ma il Lecco ha il vantaggio di poter giocare entrambe le partite in casa, in virtù del miglior piazzamento in classifica. Sempre per il medesimo motivo se al  termine dei 90 minuti regolamentari la gara sarà in pareggio si proseguirà con i supplementari. In caso di ulteriore parità saranno i blucelesti a passare il turno e a incontrare la vincente della sfida tra Seregno e Ciliverghe Mazzano. Cardinio e compagni partono quindi avvantaggiati e non devono fallire quest’opportunità per poter essere ripescati.

Mister De Paola deve mantenere la concentrazione che il gruppo ha avuto in queste settimane. I blucelesti infatti non hanno mai perso nel 2016, l’ultima sconfitta è arrivata il 6 dicembre scorso, in casa del Piacenza capolista. E due pareggi ora potrebbero comunque lanciare il Lecco tra le candidate al ripescaggio. Ma a questo punto i conti dovranno essere a posto. Perché se è vero che si punta al ripescaggio, servono capitali per l’iscrizione, la fidejussione e l’allestimento di una squadra competitiva che non retroceda dopo un anno.

Ora serve invece una prestazione di alto livello, anche se questa settimana i giocatori dovrebbero avere preso i compensi relativi a febbraio, con qualche giorno di ritardo rispetto alle promesse del presidente. Proprio per questo hanno deciso di allenarsi di meno, saltando il martedì (dove di consueto di riprende la settimana di lavoro). Ma De Paola schiererà la formazione migliore disponibile. In porta torna Lazzarini, mentre in attacco spazio al tandem França-Cardinio.

La probabile formazione (4-4-2): Lazzarini; Fratus, Redaelli, Pergreffi, Barzaghi; Romano, Baldo, Vignali, Corteggiano; França, Cardinio

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati