LECCO, CAMPI ANTIMAFIA:
19 LOCALITÀ IN TUTTA ITALIA,
ISCRIZIONI FINO AL 30 GIUGNO

campi antimafia 2018 1LECCO – Anche quest’anno Arci Lecco, insieme a Libera Lecco, Auser Volontariato Lecco, Cgil Lecco, Spi Cgil Lecco e in collaborazione con Legambiente Lecco Onlus e AlmaFaber organizza dal 27 luglio al 4 agosto il campo antimafia “ATtivaTORI di Cittadinanza”.

Quella dei campi e dei laboratori antimafia è un’attività che Arci, insieme ai partner, dal 2004 organizza in tutta Italia anche con il coinvolgimento di realtà internazionali. Su terreni confiscati alle mafie, i campi di lavoro sono rivolti a giovani volontari provenienti da tutta Italia, in cui le attività lavorative si alternano a sessioni di studio, informazione e formazione sui temi della lotta alla mafia. Per quest’anno sono in programma 19 campi, che si svolgeranno in diverse località delle province di Palermo, Verona, Reggio Calabria, Venezia, Brindisi, Lecco, Pesaro-Urbino, Crotone e che vedranno il coinvolgimento di centinaia di giovani volontari provenienti da tutta Italia.

In questa sesta edizione di “ATtivaTORI di Cittadinanza” Arci Lecco, insieme ai partner, ha voluto rivolgere l’attenzione sull’importanza e sul significato sociale che sta alla base dell’atto della confisca: quello di restituire i beni alla comunità, renderli vivi, animarli con iniziative culturali, formative e informative sulla difesa della democrazia, della legalità, della giustizia sociale, del diritto al lavoro. L’obiettivo principale dell’esperienza di quest’anno sarà quello di proporre alle giovani generazioni di essere protagoniste di queste comunità di cittadini attivi, stimolandole alla condivisione di idee, sogni, proposte utili alla strutturazione di un progetto di riutilizzo di un bene confiscato non ancora assegnato nella nostra provincia.

Le attività riguarderanno, in particolare, tre beni confiscati del nostro territorio:

  • “Fiore Cucina in Libertà”, immobile che sorge in via Belfiore 1 a Lecco ora pizzeria e centro per attività sociali e culturali;
  • “Il Giglio”, ex pizzeria ora sede di un centro di aggregazione per anziani nel quartiere di Pescarenico;
  • “Le Querce di Mamre”, villetta sita a Galbiate ora sede di un Centro Diurno Integrato per persone anziane.

La sesta edizione di ATtivaTORI di Cittadinanza di svolgerà a Lecco dal dal 27 luglio al 4 agosto e la quota di partecipazione è di 170 euro. Le iscrizioni saranno raccolte fino a sabato 30 giugno all’indirizzo legalitademocratica@arcilecco.it.

Pubblicato in: Giovani, Associazioni, lavoro, Galbiate, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati